Il Sacro Monte sarà sempre più accessibile Potenziata la frequenza dei bus navetta

La Provincia Varese - 13/07/2017

Un Sacro Monte più accessibile con i mezzi pubblici nel periodo di maggiore afflusso turistico. Ieri a Palazzo Estense sono state annunciate le novità che a luglio e agosto riguarderanno tutti coloro che vogliono raggiungere il borgo che domina Varese senza ricorrere all’automobile, grazie alla collaborazione tra Comune, Autolinee Varesine, gestore del trasporto pubblico, e Avt, gestore della funicolare. Marco Regazzoni, responsabile comunicazione di Autolinee Varesine, ha presentato le novità. La prima riguarda la fermata di via Manin angolo via Valverde, di fronte al Palazzetto, finora utilizzata solo nei giorni festivi come deviazione straordinaria della Linea C da e verso la montagna, il cui accesso viene ora potenziato. Da domenica prossima, 16 luglio, e per tutti i giorni festivi la frequenza dei bus sulla tratta via Manin – stazione Vellone e viceversa, passa da 30 a 15 minuti, aumentando così le opportunità per prendere il pullman dalla zona stadio e palazzetto, con la loro abbondanza di parcheggi, per raggiungere la Prima Cappella e la stazione di partenza della funicolare. E proprio quest’ultima è la protagonista della seconda novità: dal 22 luglio al 27 agosto sarà aperta tutti i giorni dalle ore 9 alle 19.30. In questo periodo tutte le corse della linea C termineranno alla stazione di Vellone, garantendo l’interscambio con la funicolare, per la quale sono validi gli stessi titoli di viaggio degli autobus urbani. L’assessore alla Mobilità, Andrea Civati, ha affermato: «Sono novità importanti che applicano uno dei principi fondamentali della nostra amministrazione, il potenziamento del trasporto pubblico. Nelle aree turistiche, in questo caso in piazzale Pogliaghi, ora si paga la sosta, ma allo stesso tempo i mezzi pubblici, autobus e funicolare in sinergia, vengono di molto potenziati. La valorizzazione della funicolare è una delle cose più belle fatte in questo primo anno di governo: nel luglio scorso abbiamo ereditato un impianto in deficit economico con 20mila utilizzi l’anno e gli abbiamo dato un nuovo senso amministrativo. A dicembre 2016 abbiamo chiuso con 30mila utilizzi, oggi sono già stati superati i 20mila, con il mese “più turistico” che deve ancora iniziare e malgrado un weekend perso a causa del fulmine che ha bloccato il funzionamento. Puntiamo a chiudere il 2017 con 50mila utilizzi e l’obiettivo è istituire un sistema di trasporto pubblico che, soprattutto nei periodi di grande frequentazione, permetta di raggiungere in modo facile, veloce e piacevole i luoghi turistici». A conferma della potenziata sinergia tra i vari attori del trasporto pubblico varesino, è stato ricordato il servizio predisposto per le serate della rassegna “Tra Sacro e Sacro Monte”. Come già per i primi due spettacoli, anche per gli appuntamenti in programma questa sera, martedì 18, mercoledì 19, giovedì 20 e giovedì 27 luglio, è prevista la possibilità di arrivare in cima in modo gratuito, con i bus-navetta in partenza dalla fermata di via Manin che portano alla partenza della funicolare. n