Il primo matrimonio celebrato a Villa Ponti

La Prealpina - 26/07/2017

Sposarsi a Varese piace sempre di più. E non solo perché la cornice di Palazzo Estense – parliamo di matrimoni civili – è notevole. La corsa allo skyline varesino per dire “sì” per sempre sarà sempre più vasta. Ora, infatti, si può convolare a nozze anche alle Ville Ponti. Il primo sì riguarda due innamorati di Gorla Maggiore, sposati dal sindaco del loro comune “per delega”. Fabrizio e Claudia si sono si sono detti sì in una cornice fiabesca, quasi hollywoodiana.

Pensare che fino a poco tempo fa non era possibile celebrare nozze civili all’infuori della sede municipale o del Castello di Masnago, dove è consentito da qualche anno ma la location, come si usa dire, è davvero poco gettonata. Invece grazie a una convezione tra il Comune e la Camera di Commercio, si è approdati al primo evento (incantevole, come dimostrano gli allestimenti di Fiordifragola e le immagini di Photo27).

«Abbiamo già un’altra prenotazione, per il 2 settembre», dice la dirigente dei Servizi demografici, Nicoletta Zucchi.

La convenzione tra il municipio e le Ville Ponti consente di individuare più luoghi delle ville e del parco dove celebrare, e cioè la Villa Napoleonica, la sala Spotorno, l’area esterna ma anche Villa Andrea e più sale, dalla Carlo Emanuele all’Ettore Ponti e non solo. Non è un dettaglio, quello di declinare con precisione i luoghi dove il sindaco o il cittadino delegato possono officiare il matrimonio. Si tratta infatti di “portare fuori” dagli uffici dello Stato civile un ruolo e lo svolgimento di una funzione istituzionale.

La questione è poco romantica e nulla ha a che fare con wedding planner, abiti e bomboniere, ma quanto costa sposarsi in una sede del Comune di Varese?

Anche i matrimoni possono essere un elemento per immettere qualche soldino nei forzieri di Palazzo Estense.

Affittare le Ville Ponti costa tra i 350 e i 450 euro per i residenti a Varese, per i non residenti dai 600 agli 800 euro in base al momento della giornata nel quale si celebra (mattina o pomeriggio). Sposarsi negli spazi di Palazzo Estense varia tra i 117 e 350 euro, in base a orari e alla residenza. Nel 2016 i matrimoni civili sono stati 136 tra i residenti e 43 per delega. Sempre l’anno passato, sono stati 131 i matrimoni religiosi a Varese.