Il presepio sommerso affolla già il lungolago

laveno mombello È già folta la presenza di persone in visita al 37° Presepe sommerso lavenese che è stato posato sabato mattina nelle acque gelide del golfo e collocato su cinque piattaforme d’acciaio che sorreggono le 42 statue (con al centro la Natività e un peso complessivo di 18 tonnellate), realizzate in sasso di Vicenza dallo scultore Tancredi del Brendale. Il presidente degli Amici del Presepio Sommerso, Marco Lanteri, annuncia il ricco programma di iniziative che si svolgerà in sinergia con la Pro Loco. Già ieri nella piazza prospicente si è dato il via alla festa con l’applaudito concerto del coro “Parenti Stretti”, mentre veniva distribuito del caldo vin brulé. Da giovedì 8 dicembre e sino all’11 dicembre spazio ai mercatini sul lungolago a cura della Pro loco (anche il 17 e 18 dicembre). Sempre l’8 dicembre alle 15 in piazza Caduti del Lavoro l’esibizione del “Gruppo Campanari Città di Bergamo” e nello stesso giorno alle 15, inaugurazione della mostra di presepi al museo di Cerro che resterà aperta sino all’8 gennaio 2017 con l’esposizione dei “Presepi dal mondo – Colori e tradizioni nell’arte della natività.” Il 10 dicembre a cura di Mombello Viva e dello Scag il tradizionale concerto Gospel nella chiesa di Mombello alle 21 con i “Gospel & Christmas Carol”. L’11 dicembre dalle 12 la “polentata, con bruscitt, salamelle e zola”, a cura della Pro Loco e poi alle 15 lo spettacolo “Vien dal Lago”. A seguire l’esibizione del gruppo folk lavenese “Sem chi Inscì”. In queste giornate saranno in esposizione e vendita i “Presepi dal Mondo”. Il 17 dicembre il “Concerto di Gala” del Corpo filarmonico cittadino diretto dal maestro Maurizio Zocchi si terrà nella palestra di via XXIV Maggio . Il 24 dicembre alle 22.30 la suggestiva cerimonia della posa della statua del “Gesù Bambino” con i sommozzatori al centro del presepio sommerso. Per il programma delle feste di fine anno si proseguirà poi con i festeggiamenti dell’Epifania.

Claudio Perozzo