Il Pd attacca la giunta: «Non si sta ascoltando Sant’Anna»

La Prealpina - 12/07/2017

In attesa di capire se le azioni ipotizzate dalla giunta per placare i fracassoni avranno effetto (si punta a sollecitare la polizia a presidiare il rione Sant’Anna, utilizzando altresì un paio di addetti del Distretto per segnalare prontamente le problematiche), il mondo politico si scalda attorno alle criticità legate al LatinfiExpo di MalpensaFiere.

Il Pd, in particolare, ha già presentato un’interrogazione in commissione per cercare di sollecitare il Comune a intervenire. «Perché, nonostante le numerose richieste ricevute dal quartiere, l’amministrazione non ha ancora organizzato un incontro pubblico per ascoltare tutti i cittadini?», incalza il documento del centrosinistra. «Che significato ha la scelta di chiudere al traffico via 11 Settembre, consentendo l’accesso solo ai visitatori della festa? Quali sono gli ostacoli che renderebbero possibile la chiusure degli accessi al quartiere nelle ore serali e notturne? Come si intende risolvere il problema dei parcheggi selvaggi delle auto nelle ore serali?». Il tutto con Valentina Verga che ribadisce: «Tutti i provvedimenti viabilistici istituiti sinora, in base a quali studi approfonditi sarebbero stati attuati?».

Sul tema interviene anche Francesco Attolini, segretario di Fratelli d’Italia: «I problemi di questi giorni nel rione di Sant’Anna ribadiscono la necessità che ho già espresso di costruire una nuova area feste a Sacconago o comunque a molta distanza dai centri abitati».