Il nuovo video natalizio dei “Fumetti Furbetti” è una caccia al tesoro nella sede di Eolo

Varesenews - 16/12/2019

Il nuovo video dei “Fumetti Furbetti” è una caccia la tesoro natalizia all’interno della sede bustocca di “Eolo”.

La band, con la consueta ironia, ha girato il suo video di Natale coinvolgendo dipendenti e vertici dell’azienda tecnologica di telecomunicazioni.

«Abbiamo lavorato duramente per darvi un prodotto di qualità con la nostra tipica impronta furbetta – spiegano dalla band -, aver potuto collaborare con delle persone fantastiche ci ha stimolato ancora di più a far bene».

A completare il progetto c’è una mission ecologica: «Durante la produzione del nostro progetto – spiegano – abbiamo voluto far sì che la nostra musica diventasse un ulteriore veicolo di buone azioni, iniziando a collaborare con il sito “ tree-nation.com” cioè, ogni 1000 visualizzazioni del nostro brano di Natale su Spotify o YouTube, contribuiremo finanziariamente a piantare un albero nel mondo, a sostegno dei progetti di piantagioni esistenti».

Una visione condivisa anche da Eolo che sta lavorando per avere la certificazione come Benefit corporation, ovvero un’azienda che oltre al proprio business lavora per migliorare l’ambiente, le attività del territorio e la vita della comunità.

Un progetto che ha preso il via già dalla tradizionale cena di Natale dell’azienda di Busto Arsizio. Per l’evento un padiglione di MalpensaFiere è stato trasformato in un bosco e in quell’atmosfera hanno suonato i Fumetti furbetti.

«La band – racconta Luca Spada, ceo di Eolo – l’ho conosciuta lo scorso anno alla mia festa di compleanno e mi era piaciuta moltissimo. Loro ogni anno realizzano un video per Natale e così questa volta l’abbiamo girato insieme nei locali dell’azienda. Un momento divertente in cui i manager di Eolo si improvvisano musicisti rubando gli strumenti alla band. Il video lo abbiamo presentato alla nostra cena e subito dopo, sempre per gioco, abbiamo aperto noi il concerto. Ormai siamo letteralmente oltre metà di mille e per questo affittiamo MalpensaFiere per ritrovarci tutti. Crediamo molto ai temi ambientali e così quest’anno il padiglione fieristico è diventato un vero bosco. Il 2020 sarà importante perché vogliamo ottenere la certificazione come Benefit corporation».