Il nuovo elisoccorso è firmato Leonardo

La Prealpina - 29/11/2018

Leonardo e Siaarti (Società Italiana Anestesia Analgesia Rianimazione e Terapia Intensiva) annunciano il raggiungimento di un accordo di collaborazione non esclusiva nel campo dei servizi di elisoccorso. L’accordo ha come obiettivo la crescita delle capacità di missione delle eliambulanze e dell’efficacia dei servizi medici collegati al loro impiego attraverso, ad esempio, lo studio di nuove configurazioni interne dei futuri elicotteri, la definizione di nuove linee guida e standard per i medici e la loro formazione, sia in Italia che a livello internazionale.

Sfruttare appieno le potenzialità dell’elisoccorso, generando benefici per i cittadini e ottimizzazione delle risorse, richiede infatti una focalizzazione sulla capacità dell’elicottero che deve essere in grado di volare di giorno e notte in tutte le condizioni meteo e in tutti gli ambienti, la valorizzazione del ruolo del personale medico, nella quasi totalità dei casi rappresentato da medici anestesisti rianimatori, e l’efficace interazione tra l’esperienza del medico e le tecnologie presenti a bordo.

Nell’ambito della collaborazione Siaarti contribuirà al miglioramento delle capacità delle eliambulanze in linea con l’evoluzione dei requisiti operativi e scientifici e all’analisi delle esigenze del personale medico e del sistema sanitario nazionale, fornendo anche supporto per l’addestramento.

Leonardo metterà a fattor comune e a disposizione di Siaarti capacità industriali e tecnologiche e la propria consolidata esperienza nel settore dell’elisoccorso a livello internazionale.

Siaarti presenterà lo stato dell’arte del lavoro di stesura delle raccomndazioni e delel nuove linee guida nel settore dell’elisoccorso nel corso del congresso internazionale “Remote” che si terrà negli hangar di Leonardo a Vaergiate sabato e domenica.

Per Leonardo quello dell’emergenza è un ambito che ha ottime occasioni di crescita. L’azienda sta anche valutando lo sviluppo di un centro di addestramento dedicato in modo specifico all’elisoccorso, impegnando l’eliambulanza AW169 già utilizzata dalla Croce Rossa Italiana. Siaarti, da parte sua, potrebbe fornire consulenza scientifica, ottenendo nello stesso tempo agevolazioni sul fronte della formazione.

Leonardo, negli ultimi anni, ha avviato un percorso per il rafforzamento del suo ruolo nel settore delle emergenze anche grazie alla sottoscrizione di accordi con il Corpo Nazionale del Soccorso Alpino e Speleologico e l’Associazione Anestesisti Rianimatori.