«Il nostro territorio usi i fondi per il turismo»

La Prealpina - 28/04/2017

«Mi auguro che anche le attività del nostro territorio possano beneficiare degli importanti contributi del Bando regionale Attrattività e Turismo. Possono essere un primo strumento per la valorizzazione delle risorse commerciali, un modo per essere al passo con i tempi». Stefano Meloro, vicedirettore Ascom Luino (nella foto), commenta così il bando di Regione Lombardia: un fondo perduto del 40% fino a 40.000 euro per strutture ricettive, alberghiere (compresi i bed and breakfast con condizioni particolari specificate) e pubblici esercizi. I finanziamenti serviranno per opere di riqualificazione e devono prevedere azioni in particolari ambiti di intervento come enogastronomia e food experience, natura e green, sport e turismo attivo, terme e benessere, fashion e design e business e congressi.

Il denaro del finanziamento servirà quindi ad acquistare arredi, impianti, sistemi informatici e impianti tecnologici per permettere alle attività di stare al passo con i tempi. La durata massima dei progetti di intervento è di 12 mesi. «Il mercato in cui i nostri operatori si trovano a lavorare è sempre più globale così come la concorrenza che si trovano a fronteggiare – spiega Meloro -. Il punto di forza del territorio restano le bellezze paesaggistiche e naturalistiche e da qui si deve ripartire per il rilancio del mercato in tempi di crisi come quello attuale. Bisogna cambiare la visione: sempre più globale e sempre meno locale. Un esempio è quello delle distanze. Sbagliato dire che Luino o le nostre valli sono fuori dal mondo: siamo a poco più di 20 chilometri da Varese e abbiamo vicino importanti aeroporti. Quando si va all’estero si è disposti a percorrere distanze ben più lunghe per raggiungere un servizio e penso che questa logica debba essere compresa e applicata anche qui. Il brand “Lago Maggiore” deve sempre più essere il nostro punto di forza.

Inoltre gli esercizi commerciali che compongono il tessuto economico meritano politiche di valorizzazione: non devono essere maltrattati, altrimenti da risorsa diventano un problema. Ringiovanire gli esercizi commerciali e stare al passo con i tempi è importante: Ascom a tal proposito ha offerto corsi formativi ad hoc come quelli per la gestione dei social network».