Il Garbosi s’avvicina, obiettivo quota 100

Il Trofeo Garbosi rilancia l’obiettivo del record di presenze per tenere fede alla promessa del suo padre fondatore Paolo Vittori. Resta ancora in piedi il traguardo delle cento squadre per festeggiare al meglio i 40 anni di vita del torneo giovanile che coinvolge il maggior numero di squadre d’Italia: alle più di 70 squadre già ai nastri di partenza per le categorie Under 14, Under 13 ed Esordienti l’organizzazione griffata Pallacanestro Femminile Varese 1995 sta cercando di aggiungere in extremis anche una manifestazione Minibasket della categoria Aquilotti per battere il record di presenze di 99 partecipanti nei primi anni ’80.

«Allora ero giovane e soprattutto c’era la fila di arbitri, anche tra gli internazionali, che correvano per dirigere le gare dei giovanissimi – racconta Vittori – Oggi è più difficile e più impegnativo, ma l’entusiasmo è quello di sempre: 40 anni sono un grandissimo traguardo, dal 1980 ad oggi dai campi del Varesotto sono passati decine di migliaia di ragazzi e sono nate amicizie che durano tuttora». Il presidente della società la cui prima squadra si sta giocando la permanenza in A2 guarda verso il Garbosi 2019 con l’obiettivo di farne un’edizione memorabile, aprendo alla presenza massiccia delle straniere da ogni continente (ci saranno squadre da Israele, Senegal e Brasile oltre ad Albania, Francia, Croazia e Svizzera). «Manca solo l’Australia per coprire tutto il pianeta, ci tenevamo molto e ci abbiamo provato garantendo anche l’ospitalità, ancora non ci diamo per vinti – spiega Vittori -. Organizzare il Garbosi è un impegno che viene ripagato dai ringraziamenti che ricevo dalle famiglie e dai ragazzi ora diventati grandi: una scuola di vita, un’esperienza che aiuta a crescere e che trasmette ai giovanissimi i valori più profondi dello sport e dell’amicizia». La tradizionale maratona pasquale in programma da venerdì 19 a lunedì 22 aprile, con l’abituale atto conclusivo della mattina di Pasquetta all’Enerxenia Arena, promette comunque la consueta grande festa sui campi della provincia: «Confidiamo di arrivare a quota 100 club partecipanti aggiungendo un torneo Minibasket che coinvolgerà le squadre della zona, l’importante è che come sempre ci si diverta in campo e in tribuna perché al Garbosi chi partecipa ha già vinto».