Il futuro delle imprese tra dialogo e innovazione

Provinciadivarese.it - 21/10/2016

Innovation Day, Varese c’è. «Le eccellenze devono dialogare e collaborare» l’invito di Fabrizio Tamborini, tra i relatori del convegno di ieri a Ville Ponti. «Opportunità concrete per il sostegno alla ricerca e innovazione con la nuova legge regionale» annuncia l’assessore all’università, ricerca e innovazione Luca Del Gobbo.

C’era un parterre di ospiti prestigiosi al primo “Innovation Day” organizzato dal nostro quotidiano “La Provincia di Varese” alle Ville Ponti. Istituzioni politiche, accademiche, economiche si sono confrontate con le imprese del territorio e le associazioni di categoria, per il primo appuntamento di un percorso di approfondimento sui temi dell’innovazione che si svilupperò con incontri, seminari, workshop e borse di studio da qui al mese di maggio.

Rete di imprese

Un’iniziativa che si propone di fare da collante alle tante eccellenze del nostro territorio. Perché, come spiega Fabrizio Tamborini, partner della società di consulenza strategica Innesti, «c’è bisogno di un veicolo per fare partnership e far dialogare le imprese», per vincere la sfida dell’innovazione. «È un problema di approccio, non di concorrenza – sostiene Tamborini – la chiave di lettura è l’innovazione di valore.

Perché il vantaggio competitivo non è solo comparativo, ma è un elemento distintivo di unicità. Tante imprese eccellenti lo fanno, ma tante altre sul nostro territorio fanno fatica».

Guardare al futuro

Sul palco scorrono diverse “case history”: dalla trasformazione aziendale della Sapra Elettronica, società di elettronica industriale di Cassano Magnago di cui è amministratore Mario Canziani, ai progetti di innovazione nel campo della mobilità (oltre la “connected car”, ricorrendo all’Internet of Things, come spiega la product manager Katia Quartesan) di Vodafone Automotive, l’ex Cobra di Varese acquisita dal gruppo multinazionale, fino all’innovazione nei sistemi di pagamento della Bcc di Busto Garolfo e Buguggiate («i nostri competitor in futuro saranno Google e Amazon» sottolinea il direttore generale Luca Barni) e alla «rivoluzione» in campo accademico della business school European School of Economics illustrata dal fondatore e presidente Elio D’Anna. «Per guardare al futuro, l’innovazione è il tema» fa notare il presidente della Camera di Commercio di Varese Giuseppe Albertini.

«Con la legge “Lombardia è ricerca e innovazione”, che mette a sistema le buone pratiche, 650 milioni di potenziali investimenti in innovazione» annuncia l’assessore Luca Del Gobbo di Regione Lombardia.