Il Frecciarossa torna a giugno Da Malpensa si andrà a Roma

Già a giugno il Frecciarossa a Malpensa? Lo ha rivelato alla Bit Serafino Lo Piano, responsabile divisione passeggeri long haul di Trenitalia, tracciando le linee di sviluppo sul segmento turistico per il 2019. «Siamo in stretti contatti con Sea e lavoriamo per l’apertura del collegamento su Malpensa con le Frecce – le parole del rappresentante della società del Gruppo Ferrovie dello Stato – a giugno saremo in grado di fornire i dettagli».

Due assi

Il ritorno dei treni veloci in aeroporto, già da tempo annunciato dall’amministratore delegato di Fs Gianfranco Battisti, sarà dunque probabilmente concretizzato con il nuovo orario ferroviario estivo, che entra appunto in vigore nel mese di giugno.

L’obiettivo che si pone la compagnia ferroviaria, nell’ambito di una più complessiva strategia di potenziamento dei collegamenti verso gli aeroporti, già aumentati dall’orario invernale in vigore dall’inizio di dicembre, è quello di cogliere l’occasione della chiusura di Linate per tre mesi (tra il 27 luglio e il 26 ottobre) per poter offrire un’opportunità di collegamento con Malpensa per i treni Frecciarossa. Lungo due assi: il Milano-Roma verso sud e il Milano-Venezia verso nord-est. Anche perché in quei tre mesi Sea prevede un aumento del numero di passeggeri attorno al 30-40%. Per Trenitalia Malpensa, come ha dichiarato alla stampa turistica Serafino Lo Piano, «è un aeroporto molto importante, sede di collegamenti internazionali». La possibilità di collegare lo scalo con le grandi direttrici del traffico ferroviario, per Sea, da sempre, può rappresentare un altro modo per allargare la “catchment area” dello scalo varesino e per intercettare passeggeri da convogliare sulle rotte intercontinentali.

Varesini

Un’opportunità in più anche per i varesini, che dopo il flop dei vari tentativi di portare le Frecce in provincia (sia a Malpensa che a Gallarate e Varese), potranno sfruttare i vantaggi dell’alta velocità partendo da Malpensa.

Avvistati

I test per il ritorno dei treni superveloci in brughiera sono già stati fatti nelle scorse settimane: i treni Frecciarossa sono stati avvistati lungo la linea ferroviaria di Trenord che conduce alle stazioni di Malpensa. Chiaramente, in aeroporto non arriva una linea ad alta velocità (il progetto, da 173 milioni di euro, una deviazione della linea Milano-Torino, è stato oggetto di studi di fattibilità in passato) ma i Frecciarossa utilizzeranno le linee del Malpensa Express fino a Milano Centrale per poi instradarsi sulle direttrici veloci.