«Il black friday? Un successo» Per tanti sono stati affari d’oro

La Prealpina - 26/11/2018

Black friday, il venerdì nero. Detto così potrebbe sembrare brutto e invece per i commercianti varesini il weekend appena concluso è stato fonte di affari d’oro. L’iniziativa importata dagli Stati Uniti – dove il primo venerdì dopo il giorno del ringraziamento forti sconti in 24 ore danno il via allo shopping natalizio – ha funzionato quest’anno anche nella città giardino. Tanto che in molti non si sono limitati a un solo giorno di saldi, ma hanno allungato al weekend intero e alcuni proseguono persino nella giornata di oggi. C’è chi sconta solo una selezione di prodotti, chi non fa distinzioni su tutta la merce e chi si inventa promozioni ad hoc. «Noi abbiamo cominciato mercoledì scorso e sfruttiamo anche il lunedì», spiega Sana, di un negoziio d’abbigliamento, mentre intanto entrano due nuovi clienti. «Quello che ci ha fatto fare il salto di qualità è che per la prima volta abbiamo abbassato i prezzi su tutti i nostri capi, una scelta che ci ha catapultato su un altro livello. Se fai così le persone rimangono più interessate».

L’abbigliamento è quello che va per la maggiore, un dato testimoniato dalle code alle casse persino all’ora del pranzo domenicale. Due negozi da uomo, ad esempio, non riescono a rispondere perché troppo indaffarati con i clienti.

«Venerdì – afferma Loredana di un negozio d’abbigliamento – ci aspettavamo forse qualcosa in più. È andata bene, ma niente di eccelso; abbiamo compensato con il sabato e anche per la domenica non ci possiamo lamentare». Se loro agganciano il lunedì al black weekend, c’è chi poco distante fa il “black friday tutto l’anno”, come recitato da un cartello all’ingresso di un negozio di scarpe.

«Per noi è stato un successo, abbiamo appena aperto e non poteva esserci un’occasione migliore». Denise, responsabile di una profumeria, commenta soddisfatta mentre serve una ragazza. «La gente era felice e ha apprezzato la novità».

«La percentuale di sconto è più ridotta di quando ci sono i saldi – spiega Debora, commessa in unj grande magazzin – è “solo” il 20% ma la facciamo su tutto l’assortimento. In molti si sono portati avanti con i regali di Natale, tantissimi hanno apprezzato l’estensione oltre il venerdì perché lavorando non avrebbero potuto approfittare delle offerte».

Capita che qualche esercente non rilevi diversità rispetto agli altri fine settimana, ma avviene quasi solo dove le promozioni sono limitate a una ridotta selezione.

«Da noi niente saldi a percentuale, però se compri tre prodotti te ne diamo in omaggio altri tre», afferma Eleonora di un’altra profumeria.

«Non pensavamo a una grande affluenza il venerdì – concludono Paola e Alessandra in una pelletteria monomarca – ma il corso comunque era sempre pieno. Un bilancio sulle nostre borse? Aspettiamo la sera di lunedì». Scaramanzia a parte tutti sono convinti: «Il weekend nero è il miglior antipasto per il rosso natalizio».