Il biglietto del treno è nello smartphone E il Malpensa Express a portata di mano

La Provincia Varese - 23/12/2016

Avvicini la carta o lo smartphone e sali sul treno, senza più dover avere in mano il biglietto cartaceo: il Malpensa Express più comodo e facile che mai con il nuovo servizio di pagamento con carte contactless e tecnologia Nfc sviluppato da Trenord. È la prima volta in Italia che la tecnologia contactless viene sviluppata nei trasporti metropolitani. La novità, che segue a ruota l’attivazione del collegamento ferroviario tra il Terminal 1 e il Terminal 2 di Malpensa, è stata illustrata ieri alla stazione di Milano Cadorna dall’amministratore delegato di Trenord Cinzia Farisè. Si tratta di un «innovativo servizio, facile, veloce e sicuro» sviluppato da Trenord e Mastercard per i clienti del Malpensa Express: consente di pagare il biglietto del collegamento aeroportuale – solo la corsa singola tra Milano e i due terminal dell’aeroporto – semplicemente avvicinando la carta “contactless” (di credito, di debito, prepagata) o lo smartphone con tecnologia NFC (Near Field Communication) a uno degli otto tra tornelli e totem dedicati presenti nelle stazioni di Milano Cadorna, Centrale, Porta Garibaldi e di Malpensa T1 e T2. Senza più il biglietto di carta, i controllori verificheranno l’avvenuto pagamento semplicemente “passando” la carta o lo smartphone NFC su un lettore elettronico in loro dotazione. Attualmente, in Europa, solo Bratislava, Bucarest, Londra, Madrid e San Pietroburgo hanno lanciato pagamenti contactless nell’area dei trasporti metropolitani, mentre in Italia è il primo esempio in assoluto. Oltre a Trenord e Mastercard, gli altri partner del progetto contactless sono Intesa Sanpaolo, Mercury Payment Services, Ingenico Italia, NordCom e SIA. Secondo uno studio Certet Bocconi-Mastercard, questa novità potrebbe portare ad un aumento su base annua del 17% del numero dei passeggeri. n