I varesini cercano una nuova casa soprattutto vicino al centro storico

La Provincia Varese - 17/01/2017

Leggero aumento, nei primi mesi del 2016, ultimo dato disponibile, per le quotazioni delle abitazioni a Varese; lo rileva un’indagine di Tecnocasa che ha preso in esame i prezzi delle case nel capoluogo e dei centri più grossi della provincia di Varese. «Le banche più propense ad erogare, hanno dato fiducia ai potenziali acquirenti – sottolineano dall’agenzia – sono ritornati anche gli investitori che acquistano prevalentemente piccoli tagli da mettere a reddito nelle zone dell’ospedale e in quelle centrali». Le famiglie varesine invece, si orientano soprattutto sui trilocali, su cui impiegare cifre tra 170 mila o 180 mila euro. Molto richiesto sempre il centro città, soprattutto nell’area che si sviluppa tra via Cavour e via Matteotti e le pizze Giovine Italia e Motta, dove una tipologia ristrutturata costa tra i 2200 e i 2500 euro al metro quadrato. «Nelle zone centrali – spiegano da Tecnocasa – si registra una buona domanda alimentata da coloro che desiderano essere vicini ai principali servizi; interessante anche Brunella, parte del centro tra le vie Zara e Fiume, con prezzi tra i 1500 e i 1600 euro al mq». Di stampo prestigioso è l’offerta edilizia a Sant’Ambrogio con quotazioni tra i 1500 e i 1700 euro al mq per l’usato medio fino a 2100 o 2200 euro per quello recente. «Sul mercato degli affitti, si registra un’elevata domanda e i proprietari prestano molta attenzione alle referenze e alle garanzie dei potenziali inquilini – osservano dall’agenzia – oltre a single e giovani coppie che non riescono a comprare, ci sono molti studenti e personale medico; per gli studenti, la spesa media a di 850 euro, mentre bilocali e trilocali costano 450/500 euro al mese». Com’è la situazione invece nel resto della provincia? A Busto Arsizio, per un’abitazione signorile usata si va dai 1000 ai 1325 euro al mq, per un medio da 750 a 1025 euro e per un economico da 475 a 750 euro; per case nuove signorili, da 1800 a 2975 euro al mg, per quelle medie da 1700 a 2400 e per quelle economiche da 1500 a 2200. A Gallarate, un signorile usato varia da 1400 a 1500 euro, mentre uno nuovo da 1800 a 1900 euro; un medio usato 1100, uno nuovo tra 1400 e 1600 euro, mentre un economico usato 800 euro e uno nuovo 900 euro. A Saronno centro, un’abitazione signorile usata costa 1900 euro al mq, una media 1600 e una economica 1500; per il nuovo si va da 2350 euro a 2200 euro al metro quadro