I siti Unesco lombardi al Columbus Day

La Prealpina - 11/10/2017

Regione Lombardia, nell’Anno della Cultura in Lombardia, ha partecipato al Columbus Day di New York con i propri undici siti Unesco (quattro nel Varesotto) portando il primato lombardo davanti agli occhi del mondo. Soddisfatta l’assessore alle Culture, Identita e Autonomie.

«Il progetto, – ha spiegato l’assessore Castellini – affidato alla regia e direzione artistica di Massimiliano Finazzer Flory con la collaborazione con la Fondazione Stelline, ha visto la prtecipazione alla sfilata di figuranti per interpretare ciascuno il simbolo di un Patrimonio Unesco.

I figuranti sono stati idealmente guidati da un Giuseppe Verdi interpretato dallo stesso Finnazer Flory»

«La nostra presenza- ha proseguito- dimostra ancora una volta la grande attività della Regione sul fronte della valorizzazione dei patrimoni Unesco lombardi e dei territori in cui si trovano a livello internazionale in funzione culturale e turistica. In questi anni, anche grazie a Expo 2015 abbiamo lavorato molto per portare la Lombardia nel mondo. Un lavoro importante e capillare tanto che oggi la Lombardia è percepita, anche all’estero, come leader a livello culturale». «Portare i siti Unesco della Lombardia nell’anno dedicato alla cultura al pubblico americano ci rende protagonisti anche al di fuori dei confini della nostra Regione». Così il presidente della Fondazione Stelline (partner del progetto) Pier Carla Delpiano. «Queste 11 icone culturali – ha concluso – sono uno splendido biglietto da visita per il nostro territorio e un ottimo strumento di marketing territoriale».