I prodotti della terra in vetrina

Ci saranno gli animali della tradizione del territorio prealpino: capre, pecore, mucche, cavalli e gli altri “abitanti” della fattoria. Di più: rapaci e specie arrivate qui da lontano, come lama e alpaca. Ma soprattutto sarà una vetrina sul mondo dell’agricoltura e un momento di aggregazione per le famiglie. Sono attese migliaia di persone ad AgriVarese, l’evento dedicato all’economia della terra che, domenica, dalle ore 9.30 alle 19.30, animerà il centro cittadino e i Giardini Estensi, dov’è approdato nove anni fa.

La manifestazione è stata presentata ieri alla Camera di commercio, assieme agli altri organizzatori dell’evento: e quindi il Comune e le associazioni di categoria, oltre all’ente camerale. Fra le novità, come ha sottolineato Giusy Vescovo, ci saranno delle degustazioni guidate di birre artigianali e miele con i formaggi. Mentre, sempre per gli amanti della buona tavola, sotto la Camera di commercio, la “cucina” avrà un menu di piatti della tradizione, come gli asparagi bianchi di Cantello, i Bruscitt di Busto Arsizio e il gorgonzola, accompagnati da quintali di polenta. Come ha sottolineato Fabio Lunghi, presidente della Camera di commercio di Varese, «sarà un momento per mostrare il lavoro di agricoltori, allevatori e produttori che, spesso, è poco conosciuto». E quindi la campagna, gli alpeggi, i campi e le stalle, arriveranno in città, con le aziende che, in questi ultimi anni, stanno vivendo una seconda giovinezza e un rilancio, soprattutto grazie all’impegno di giovani e donne che si sono lanciati nel settore.

In più, come ricordato da Annalisa Donadini ed Eraldo Oggioni, dirigenti di Ats Insubria, AgriVarese ospiterà un angolo dedicato alla prevenzione della morsicatura, degli avvelenamenti e della corretta convivenza fra uomo e animale, oltre a un approfondimento sul legame fra benessere delle bestie e la qualità del prodotto. Inoltre le associazioni di categoria, Coldiretti, Associazione allevatori, Confagricoltura e Cia hanno sottolineato «l’opportunità di far conoscere i tanti prodotti di qualità che arrivano dal nostro territorio», mentre con Trenord si potrà arrivare a Varese con un prezzo agevolato.

Infine, come sottolineato anche dal sindaco Davide Galimberti e dall’assessore alle attività produttive Ivana Perusin, AgriVarese è l’ideale per l’aggregazione delle famiglie, grazie a laboratori, concerti e iniziative. Su tutte le mascotte Mucca Margherita e Capretta nuvoletta, con cui i più piccoli potranno cimentarsi nella mungitura e i giochi della natura organizzati dal Liceo musicale Manzoni. Tutti gli eventi, nel dettaglio, si possono trovare sul sito www.agrivarese.com.