Gran Fondo, è boomArriva pure Indurain?

- 18/09/2016

Oscar Freire e Ivan Santaromita, Ivan Basso e Daniele Nardello, il c.t. Davide Cassani e Noemi Cantele. Ma la sorpresa potrebbe arrivare dalla Spagna. A guidare l’esercito di cicloamatori che domenica 25 settembre parteciperanno alla Gran Fondo Tre Valli Varesine potrebbe infatti esserci uno dei più popolari campioni della storia del ciclismo: Miguel Indurain. Il cinque volte vincitore del Tour de France, che oggi ha 54 anni, sarebbe infatti vicino a dare la conferma del proprio sbarco ai piedi delle Prealpi.

In ogni caso, la prima edizione della kermesse – voluta dalla Società Ciclistica Alfredo Binda di concerto con la Varese Sport Commission – è già andata oltre le più rosee previsioni: le adesioni sono oltre quota 1.500 e, considerando che le iscrizioni saranno aperte sino al giorno stesso della lunga pedalata, è facile prevedere che si possa arrivare vicini a quota 2.000.

L’evento, che avrà come epicentro lo stadio Franco Ossola di Masnago, sarà preceduto sabato da una pedalata ecologica cui prenderanno parte circa 500 cicloamatori, ma non mancheranno una serie di eventi collaterali che – subito dopo la fine della partita Varese-Borgosesia (anticipo del campionato di calcio di serie D prevista alle ore 15 del 24 settembre) animeranno piazzale De Gasperi (dallo zumba allo spinning, dal villaggio commerciale alla musica).

Spettacolare e suggestiva, domenica 25 alle 9.30, sarà la partenza della Gran Fondo, con i partecipanti schierati lungo l’intero anello della vecchia pista di atletica prima di imboccare via Manin passando attraverso il cancello d’accesso ai Distinti (quello davanti al McDonald’s).

Ed al ritorno a Masnago, dopo aver completato i due lunghi percorsi (di 103 e 156 chilometri), i partecipanti saranno accolti da un “pasta party” preparato da trenta studenti dell’Istituto Falcone di Gallarate. Un modo per festeggiare, aspettando di applaudire i campioni della Tre Valli di martedì 27