Giovani manager, varesino in finale

La Prealpina - 22/01/2023

C’è anche un varesino tra i vincitori della semifinale lombarda della quinta edizione del premio Giovane manager, il contest istituito da Federmanager che vuole scoprire e valorizzare le eccellenze professionali under 44. L’iniziativa, organizzata venerdì sera nell’auditorium di Leonardo Elicotteri a Vergiate, è realizzata in collaborazione con Jefferson Wells, società di Manpower specializzata in executive search, che ha collaborato col gruppo Giovani di Federmanager nella selezione delle candidature dei manager.

E tra i dieci premiati della serata prealpina, è stato scelto anche il varesino Gabriele Benedetto Pedone, head of World wide dual use program control presso l’Helicopter division di Leonardo, il quale parteciperà alla finale nazionale, che si terrà al Politecnico di Milano e riconoscerà il migliore giovane manager 2022, tra gli altri dirigenti giovani selezionati nelle altre semifinali organizzate sul territorio italiano. «Questo riconoscimento – ha affermato Eligio Trombetta, presidente di Federmanager Varese – dimostra quanto sia concreta l’attenzione della nostra associazione nei confronti dei giovani talenti, che vedono così riconosciute le competenze professionali e l’impegno da loro dedicato allo sviluppo di carriera. Aver organizzato nella sede di Leonardo Elicotteri questo momento speciale di vita associativa, dimostra come anche una delle aziende leader in ambito internazionale condivida questa attenzione». Il tema prescelto per questa edizione del Premio è “WE-BE – Benessere in agenda”: «Il well-being – ha dichiarato Francesca Schiezzari, rappresentante del gruppo Giovani di Federmanager Varese, durante la tavola rotonda a cui hanno partecipato altre personalità industriali e istituzionali – è diventata oggi una strategia chiave per migliorare la produttività e incrementare la crescita in azienda. Per implementare un well-being aziendale solido, puntare solo sui benefit materiali non basta. È necessario che ogni manager abbia un ruolo attivo nel favorire un ambiente di lavoro positivo e un crescente engagement delle risorse».