Gift card e box sotto l’albero: i regali più gettonati del 2020

Altra Testata - 22/12/2020

GIORNALEDIBRESCIA.IT

Il timore degli affollamenti, i negozi chiusi e la voglia di sostenere le attività commerciali, culturali ed artistiche in difficoltà sta facendo cambiare lo shopping tradizionale delle feste. Alle numerose e classiche card e gift box disponibili nei grandi magazzini e nelle librerie da anni, e che da tempo sono una soluzione apprezzata da chi non vuole correre il rischio di sbagliare regalo, in questo difficile Natale si aggiungono nuove forme di doni originali per scommettere su un futuro più roseo.

Sotto l’albero molti italiani trovano pensieri per un 2021 migliore: voucher, coupon e prenotazioni per teatri, cinema, attività sportive, gite culturali ed esperienze nuove da fare quando l’emergenza sanitaria sarà terminata. Ma non solo: è il momento di regali più etici, utili per tutti, diversi dal solito, con un obiettivo anche sociale. Molti hanno una forte impronta locale e tutti sono realizzabili in futuro.

Ecco qualcuno dei tanti esempi possibili. In Italia non mancano le iniziative in chiave voucher come i cinema aderenti alla federazione cinema d’essai del Triveneto che in questi giorni aprono i botteghini per offrire abbonamenti e pacchetti di biglietti da usare quando riapriranno le sale o i grandi circuiti come The Space Cinema. Promozioni e voucher, rimborsabili, sono disponibili nei principali teatri italiani, idem biglietti virtuali che si tramutano in donazioni per supportare gli artisti che si esibiscono gratuitamente in streaming durante le feste. Accade al Teatro dell’Opera di Roma che propone Art Bonus: da Natale all’Epifania un fitto cartellone di spettacoli gratuiti visibili sul proprio canale YouTube e, per chi volesse contribuire, un biglietto virtuale corrispondente ad una donazione.

I regali in chiave coupon coinvolgono anche il settore sportivo e le palestre chiuse per l’emergenza come «A Natale Regala lo Sport», progetto della Camera di Commercio di Varese. Non mancano buoni, sconti e promozioni nei negozi e nell’attività culturali organizzati dalle associazioni locali che lavorano per la promozione dei territori, come le Pro loco italiane.

Anche le rinomate gift-box che siamo abituati a comprare nelle librerie e nei supermercati quest’anno tengono conto del periodo difficile e puntano al turismo locale per supportare le attività commerciali con pacchetti di tour alla scoperta delle nostre tradizioni, soggiorni ai laghi più belli della penisola e fughe romantiche negli agriturismi della propria regione.

L’online non è escluso dalle nuove iniziative natalizie e le piattaforme per le prenotazioni rivedono le offerte coniugandole al momento storico e sfornando idee originali. Si va dal picnic con cooking class per imparare a fare il pane, ai picnic con giro in bici sul Mincio alle merende con trekking in provincia di Siena o con i tramonti di Positano.