Gerenzano Arrivano Lidl e McDonald’s

La Prealpina - 03/02/2017

Dodici settimane per cambiare il volto dell’ex Ocar: è stato varato il progetto di recupero dell’area dismessa che una volta ospitava il più grande ricambista per auto della zona. A tempo di record stanno adesso sorgendo le due strutture commerciali che caratterizzeranno in futuro quella zona proprio al confine fra Saronno e Gerenzano, fra viale Lazzaroni e via Clerici. Chi passa abitualmente di lì, è l’ex statale Varesina e ci si trova a poche centinaia di metri dallo svincolo autostradale saronnese, ultimamente è rimasto a bocca aperta: le opere di costruzione del supermercato Lidl stanno procedendo a dir poco celermente. Dal nulla in pochi giorni c’è già l’innovativo e moderno scheletro in vetro e cemento del supermercato della catena tedesca.

«Sì, sono rapidissimi – conferma Emanuele Pini, assessore comunale gerenzanese all’Urbanistica – e presto arriverà anche lo stabile del ristorante Mc Donald’s che nascerà accanto, mentre attorno ci sarà il parcheggio. Siamo contenti che questo progetto si stia definendo, porterà qualche posto di lavoro nella zona, e questo sicuramente non fa mai male, e per noi si tratta dell’epilogo, con l’apertura del cantiere, di un grosso sforzo sotto il profilo amministrativo e di indirizzo». Pini entra meglio nel dettaglio: «Il progetto di massima era già stato approvato prima delle elezioni, noi ci siamo trovati di fronte a scelte non condivise ma tramite il confronto con il costruttore abbiamo ottenuto non solo che realizzi a spese sue l’ultima parte, oltre due chilometri, della futura pista ciclabile che correrà accanto alla Varesina collegando Gerenzano e Saronno, ma anche un deciso decremento delle volumetrie originarie, con una riduzione di 4mila metri quadrati, il 30 per cento di quanto originariamente previsto». Non è finita qui: «Abbiamo anche ottenuto di non restituire neppure un centesimo di quel milione e 200mila euro che aveva già versato per le opere al Comune, anche a dispetto della revisione del progetto».

La Lidl si svilupperà su 1.422 metri quadri, mentre più piccolo ovviamente sarà il ristorante Mc Donald’s. Notevole valenza è stata data agli aspetti viabilistici, i cui riflessi riguardano anche il vicino quartiere residenziale di via Campo dei fiori e dintorni, a Saronno: «In questo senso – chiarisce l’assessore – c’è già l’accordo con l’amministrazione municipale di Saronno. Previsto un ingresso dall’ex Varesina e uscita dalla ex Ocar sul retro in territorio saronnese, e la nascita di una nuova bretellina, a margine, che metterà in connessione la zona che si trova alle spalle del complesso commerciale, dove ci sono anche abitazioni private, direttamente con la rotonda situata fra viale Lazzaroni e via Varese».