Gentiloni taglia il nastro alla nuova Whirlpool

La Prealpina - 11/05/2017

Taglio del nastro con i big della politica regionale e nazionale: questo pomeriggio sarà inaugurato il nuovo quartier generale Emea (Europa, Medio Oriente e Africa) della Whirlpool. Concluso il trasloco dalla sede storica varesina, a Comerio, la multinazionale americana degli elettrodomestici mette radici nell’area lasciata libera dall’Esposizione universale al Perseo Expo District in via Pisacane a Pero. Interverranno il presidente del Consiglio Paolo Gentiloni (nella foto Ansa), il presidente della Regione Lombardia Roberto Maroni, la presidente di Whirlpool Emea e vicepresidente Corporation Esther Berrozpe Galindo, il sindaco di Pero Maria Rosa Belotti. Una cerimonia dunque in grande stile, con il massimo rappresentante del Governo italiano, per celebrare l’approdo nell’area che si candida a diventare il polo scientifico e produttivo del Nord Italia. Una sede logisticamente più adeguata per un colosso come Whirlpool, a cui stavano da tempo stretti gli uffici affacciati sul lago di Varese. I 500 dipendenti della parte terziaria e dirigenziale si sono già trasferiti e Comerio è rimasta orfana della presenza aziendale più prestigiosa, eredità della Ignis di Giovanni Borghi.

Azienda e Comune stanno già cercando una destinazione futura per l’area che comprende uffici e campi sportivi, ma intanto non si ferma l’attività della multinazionale. Il Varesotto ha dunque perso uno dei due poli. Restano infatti al loro posto i 2000 addetti della fabbrica di Cassinetta di Biandronno, polo dell’intera area Emea per i prodotti a incasso.

Whirlpool, sottolineano dall’azienda, «è una delle poche multinazionali ad avere un head quarter Emea in Italia».