Gallarate Mazzetti contro Riganti (Ascom): «Tante parole, fatti zero»

«Parole tante (e mai spese nelle sedi appropriate) e fatti zero. Anzi, meno di zero». Inizia così la pesante replica dell’assessore alle Attività Produttive, Claudia Mazzetti, al presidente di Ascom, Delio Riganti, che aveva espresso forte contrarietà nei confronti del Mercato di Forte dei Marmi che arriverà a Gallarate, in via Matteotti, il prossimo 11 marzo.

Una manifestazione che, secondo il rappresentante dei commercianti, danneggerà il commercio cittadino. «Affermazione davvero strana», risponde Mazzetti. «Anche perché il loro delegato (nonché vicepresidente dell’associazione) all’interno del Distretto urbano ha dato parere favorevole. Si parlino, si mettano d’accordo e soprattutto inizino davvero a dare un contributo reale al rilancio dell’economia del centro cittadino. Cosa hanno fatto negli ultimi due anni per sostenere le attività gallaratesi? Niente, non hanno nemmeno contribuito alle spese per gli addobbi natalizi».

Se gli ambulanti hanno espresso parere contrario, non si può dire altrettanto dei membri del Duc che ha votato favorevolmente questa iniziativa. «Si tratta di occasioni che in qualità di presidente del Duc è doveroso valutare e, in assenza di parerei contrari da parte dei tecnici, anche sostenere. Perché, è bene dircelo una volta per tutte, questi eventi vengono comunque continuamente organizzati nelle città limitrofe, lasciando perciò solo agli altri le ricadute positive sul commercio».

Claudia Mazzetti difende il suo operato, dunque, e lancia una sferzata finale, citando gli esiti delle elezioni di domenica e sancendo, di fatto, una forte rottura con il presidente dell’associazione commercianti. «Gli elettori hanno scelto la strada del rinnovamento, cosa che dovrebbe fare anche Ascom ripensando ai propri vertici cittadini, troppo impegnati a difendere la propria posizione e per nulla disposti a uscire dalla loro roccaforte per rendersi conto di quanto e di come il mondo sia cambiato».