Gallarate, la città del futuro secondo l’assessore Alessandro Petrone

VARESEPRESS.INFO

Produzione, commercio e mobilità sono i temi del terzo incontro della rassegna “Gallarate città dove vivere”, in programma sabato 10 marzo dalle 10.30 alle 13.30. Come sempre il convegno viene ospitato al Ma*Ga (sala degli Arazzi, via De Magri). Organizza l’assessorato all’Urbanistica e all’Ambiente in collaborazione con gli ordini professionali di Architetti, Ingegneri e Geologi.

Nella prima ora e mezza spazio alle relazioni introduttive di Giorgio Limonta (dipartimento di Architettura e studi urbani del Politecnico di Milano); Giovanna Fossa (professore di Urbanistica al Politecnico di Milano); Felix Guenther (dipartimento di Architettura e studi urbani al Politecnico di Milano); Valerio Montieri (Federazione italiana amici della bicicletta Onlus). Dalla 12 alle 13.30 tavola rotonda con la partecipazione di Fabio Lunghi (presidente Camera di commercio di Varese); Claudio Mangano (responsabile area Ambiente e territorio di Univa); Beatrice Biella (consulente Edilizia e territorio di Confartigianato di Varese); Marco Introini (vicepresidente di Ascom Gallarate). Moderatore Andrea Ciotti.

Sull’onda del successo di partecipazione dei primi appuntamenti, prosegue il percorso voluto dall’assessore Alessandro Petrone finalizzato al coinvolgimento di professionisti e semplici cittadini <in previsione della città del futuro da disegnare con la variante del Pgt>. L’esponente della giunta di centrodestra ripete ad alta voce lo slogan coniato per i convegni al Ma*Ga: <Ascoltare, condividere, partecipare, decidere>, che va ad incastrarsi alla perfezione con i temi trattati sabato 10, <quando verranno affrontati argomenti meno tecnici dei precedenti e perciò in grado di suscitare interesse anche al di fuori della cerchia di chi opera nei settori collegati a quello urbanistico>. L’invito di Petrone in questo caso è perciò rivolto soprattutto agli operatori del mondo della produzione e del commercio, ma anche ai tutti i gallaratesi, <ovvero agli “attori protagonisti” della mobilità lungo le strade cittadine>.

La presenza all’evento, con registrazione dalla 10 alle 10.30, prevede il rilascio di crediti formativi per architetti, ingegneri e geologi.

Condividi: