Gallarate – Chi cerca, trova. Soldi

La Prealpina - 06/03/2020

«Un risultato importante». Quale? Questo: 718mila euro raccolti nel complesso tra sponsorizzazioni (in tutto 200mila euro) e bandi dal settore 7 del Comune. E non è tutto. C’è di più: nasce l’Albo Sponsor. I fondi Dunque, nel 2019 la raccolta ha largamente superato il mezzo milione. E di ciò è molto soddisfatto l’assessore Andrea Zibetti (Fundraising). Anche perché i 718mila euro totali comprendono gli sponsor che hanno sostenuto le iniziative del Comune. Scorrendo l’elenco si nota come, al fianco di nomi storici («Hanno rapporti che durano da anni con l’ente»), ci sono new entry che hanno iniziato da poco a finanziare le attività comunali, come a esempio in occasione del calendario di eventi pensati per il Natale 2019. Sponsorizzazioni che possono essere di due tipi: economiche o tecniche. Nel primo caso è un’attività commerciale che stanzia un contributo in denaro per sostenere una particolare proposta. Nel secondo vengono erogati servizi, come a esempio la gestione del verde pubblico con il mantenimento delle rotonde o l’adozione dei un parco. Un 2019 positivo Insomma, come dichiarato alla fine dello scorso anno da Zibetti, è stato «raggiunto un risultato importante per noi come settore perché i fondi a disposizione della amministrazioni locali sono sempre meno e diventa necessario reperire risorse attraverso bandi e sponsorizzazioni». Per l’esponen – te della giunta Cassani, guardano alla cifra incamerata a sostegno degli eventi, c’è un elemento da non sottovalutare: «Il dato dimostra che molte realtà del territorio e non solo scelgono di sostenere le iniziative che proponiamo. Segnale dell’alto livello qualitativo messo in campo». Nell’elenco rientra Duemilalibri che per l’ultima edizione ha incamerato 25mila euro. Sono 37 gli sponsor che hanno collaborato con l’amministrazione per sostenere eventi o gestire un’area verde, in alcuni casi il singolo ha scelto di sponsorizzare più di una iniziativa. Gli introiti derivanti dalla campagna del “5 per 1.000” consentiran – no le attività sociali con particolare attenzione alle persone disabili. Inoltre, è attiva una mailing list dedicata a ricerca e condivisione di bandi in cui si trovano cittadini, associazione e piccole e medie imprese L’albo Nei giorni scorsi la giunta guidata dal sindaco Andrea Cassani ha deciso di costituire un tavolo di lavoro operativo con un traguardo preciso: predisporre un elenco di tutti gli eventi (programmati e programmabili) nel corso dell’an – no, organizzati dall’ammi – nistrazione comunale, che possono essere oggetto di sponsorizzazione. In pratica nasce l’Albo degli sponsor. L’organismo ha il compito di individuare le modalità di cooperazione e sviluppo delle varie iniziative proposte, in sinergia con i settori coinvolti. Con un obiettivo: «Una più efficiente riuscita di tutte le attività realizzate dai vari settori» e, come fanno sapere da Palazzo Borghi, al fine di «sostenere i costi così da sgravare per quanto possibile i capitoli del bilancio comunale». Per quanto, poi, riguarda la programmazione e la calendarizzazione dei singoli appuntamenti, l’esecutivo di centrodestra procederà con incontri mirati.