Forcora – Sabato sugli sci, erano in 200

La Prealpina - 09/03/2020

– Felicità a metà, a causa dell’emergenza coronavirus, per gli appassionati, almeno 200 che, a due passi da casa, sabato (foto) hanno voluto concedersi una giornata sugli sci in Forcora, nell’unico impianto della provincia di Varese. Ieri invece la situazione si è totalmente ribaltata: impianti bloccati per contrastare la diffusione del Covid-19, secondo il provvedimento del governo. Sabato tanti i bambini con bob e slittini che scendevano lungo la pista baby, mentre i più grandicelli, tra sciatori e amanti dello snowboard, sfruttando la sciovia, si sono dati “battaglia” sulla pista battuta dagli addetti della Forcora Ski – Funivie del Lago Maggiore srl, nella serata di venerdì. Solo in parte soddisfatti, quindi, i gestori dell’impianto e del ristorante Sciovia, che speravano anche in una domenica come quelle di una volta, quando la Forcora era letteralmente presa d’assalto anche da turisti e amanti della neve e dello sci provenienti sia da tutta la Lombardia sia dal Piemonte. Tempi lontani, che ieri per un momento sembravano uguali, con slittate e palle di neve che hanno regalato una giornata diversa, in questo periodo in cui domina la preoccupazione per la diffusione del coronavirus.