Festa tricolore a Corgeno

La Prealpina - 04/09/2017

Emozioni assicurate nel weekend per il canottaggio sedile fisso che oggi e domani affronterà gli attesissimi campionati italiani Jole ed Elba. Saranno proprio le corsie del lago di Comabbio ad ospitare il maxi evento tricolore che anche quest’anno viene organizzato dalla Società Canottieri Corgeno con il patrocinio di Regione Lombardia, Provincia di Varese, Comune di Vergiate, Coni Lombardia, Camera di Commercio e Varese Sport Commission. Al via dunque la 65ª edizione dei Tricolori che registrano nuovamente un aumento del numero di iscritti come ben ha dichiarato dal presidente della Federazione Italiana Sedile Fisso Marco Mugnani, presente ieri in conferenza stampa.

«I numeri di quest’edizione certificano il trend di crescita della nostra Federazione. Sottolineo, soprattutto, la grande partecipazione degli Esordienti, a garanzia del ricambio generazionale portato avanti grazie al prezioso lavoro delle nostre società. La Canottieri Corgeno è sinonimo di garanzia, di buona organizzazione e massima attenzione a tutti gli aspetti che caratterizzano un campionato italiano». Canottaggio sedile fisso dunque in forte crescita come segnala l’alto numero di iscritti, ben 816 atleti/gara presenti su 350 equipaggi. Numerose le società varesine partecipanti che dovranno affrontare le rivali della provincia di Genova, Pisa, Como e Verbano Cusio Ossola, tra cui emergono la Canottieri Corgeno con 24 iscritti e lo Sport Club Renese tra le squadre più numerose con ben 22 atleti partecipanti. Sarà una competizione tostissima per Arolo, Corgeno, Reno, De Bastiani Angera, Germignaga, Ispra, Porto Ceresio, Caldè, Cerro Sportiva e Portovaltravaglia che dovranno competere per gli ambitissimi Trofeo Sinigallia (classifica seniores maschile) e Trofeo Luigi Tosti per i vincitori della classifica giovanile. Il trofeo Raffaele Simonetta spetterà invece alla società migliore d’Italia, mentre a completare il panorama delle classifiche saranno i trofei Jole ed Elba.

Canottieri Corgeno dunque regina indiscussa per l’organizzazione delle regate di canottaggio sedile fisso. Dopo ben due regate nazionali FICSF, l’11 giugno e il 20 agosto scorso, è pronta così ad abbracciare anche l’edizione tricolore 2017. La società diretta dal presidente Giovanni Marchettini può ben essere orgogliosa del lavoro svolto in questi anni e della valorizzazione che ha donato al territorio ospitando diverse nazioni straniere in trasferta per i campus di allenamento. Non solo sedile fisso dunque in questo bacino perfetto che ospiterà le finalissime di domenica in cui si assegneranno il titolo di Campione d’Italia in tutte le categorie.

Valentina Calabrese