Fase due, la Camera di Commercio di Varese apre #Restart, lo sportello virtuale a supporto delle imprese

VareseNoi - 06/05/2020

«Un vero e proprio sportello virtuale in grado di fornire tutte le informazioni sui servizi disponibili per la ripartenza del sistema economico, ma anche sulle iniziative in atto per il sostegno e il rilancio delle imprese e del territorio» spiega il presidente della Camera di Commercio, Fabio Lunghi, presentando il progetto #RESTART, ora raggiungibile dal sito dell’ente camerale varesino, all’indirizzo web www.va.camcom.it.

Per supportare al meglio le imprese e gli operatori economici nella fase della ripartenza, ecco quindi un’iniziativa di rilievo che vede la stretta sinergia tra la stessa Camera di Commercio e gli Ordini dei Dottori Commercialisti di Busto Arsizio e Varese e quello dei Consulenti del Lavoro della nostra provincia.

«Con il progetto #RESTART – continua lo stesso Lunghi – rendiamo disponibili sia professionalità interne alla nostra Camera di Commercio, sia specialisti individuati esternamente. Un grazie vada agli Ordini e alle Associazioni di Categoria, naturali punti di riferimento dell’ente camerale. In tempi rapidi, gli esperti forniscono un supporto informativo e di orientamento sulle implicazioni dei provvedimenti regionali, nazionali ed europei in atto in questa fase nella quale tutti noi siamo impegnati per la ripartenza dell’economia. Un’attenzione significativa viene, poi, riservata al garantire agli operatori e alle imprese indicazioni sugli strumenti e le risorse messe in campo dal nostro ente e dal sistema camerale lombardo nel suo insieme».

Uno sportello online, insomma, cui si può accedere attraverso la mail dedicata restart@va.camcom.it.Inoltre, sulla stessa pagina web si può avere un quadro puntuale sui sempre più numerosi servizi della Camera di Commercio fruibili su internet: è il caso, per esempio, della nuove possibilità di stampare direttamente in azienda i certificati d’origine per i mercati esteri oppure di ottenere il riconoscimento online per il rilascio della firma digitale. È il caso però anche dei servizi sulle informazioni legate al mondo dell’export e dell’internazionalizzazione, sugli approfondimenti relativi ai bandi e alle misure economiche a sostegno delle imprese oltre che sui provvedimenti regionali e nazionali in atto. Dubbi e quesiti vengono raccolti dal personale camerale, che risponde direttamente, se di propria competenza, o attiva le professionalità esterne aderenti alla rete. La Camera di Commercio varesina, oltre a fare da collettore delle richieste, inoltrerà la risposte formulate. Il tutto nel minor tempo possibile.