Fare cultura con gusto e arte scenica Quattordici tappe per Cooking&Theatre

La Provincia Varese - 28/11/2016

“Cooking&Theatre in Tour”: 14 tappe con la cultura tra gusto e arte scenica. Si allarga all’intera provincia di Varese l’evento, al suo quarto anno, che trasforma i teatri in “cucine” e gli spettatori in chef. Oltre al teatro Openjobmetis di Varese, che ospiterà 8 appuntamenti, saranno coinvolti, con 2 serate ciascuno, il teatro Condominio di Gallarate, il Sociale di Busto Arsizio e il Giuditta Pasta di Saronno. «Sono strutture con uno spazio separato nel quale è possibile ricreare l’atmosfera della cucina e dove, prima di alcuni spettacoli, il pubblico può partecipare un corso di cucina» spiega Filippo De Sanctis, direttore del teatro di Varese, dell’iniziativa nata dall’incontro con Laura Fardin, esperta di comunicazione, e Marco Dossi, noto chef varesino. «Cooking&Theatre è stato apprezzatissimo sin dall’inizio. In Italia, ma nemmeno all’estero ne esistono di uguali». L’arte del palco e quella “del fornello” nel Bel Paese hanno molti punti di contatto: «perchè diamo valore a due caratteristiche forti dell’Italia e del territorio. Varese esprime molte qualità da questo punto di vista. Il patrocinio che Camera di Commercio di Varese ha voluto concederci conferma il rilievo dell’iniziativa per il tessuto socio economico della provincia. Un modo diverso per andare a teatro, conoscere e gustare buona cucina e prodotti slow food, ma anche per promuove aziende che si occupano del settore ed esprimono un eccellenza del territorio». «Promuovere il bello, ma anche il buono del nostro territorio è uno dei nostri obiettivi . I main partner dell’iniziativa sono a testimonianza della nostra filosofia». Oltre a Coop Lombardia, partecipano Rossi d’Angera, Chicco D’oro, Birrificio Angelo Poretti. Si aggiungono altri significativi partner: Whirlpool, Morandi tour, Gianola, Nuova tipografia galli RB alberghiera, CCC Sporchia ed Essé. Il prezzo resta popolare: 25 euro a iscritto. Il “pacchetto” comprende il corso, un grembiule da cucina e l’attestato. In più è possibile portare un invitato che cenerà insieme ai partecipanti. Poi tutti in sala per lo spettacolo. Marco Chef guiderà le 4 squadre di neocuochi, insegnando diversi piatti: «Nelle ricette ci sarà sempre il mio stile che guarda alla tradizione rivisitata con un tocco fusion». Non mancherà l’opportunità di apprendere la cultura del nutrirsi e del cibo. «Di come farlo nel modo corretto con cibi buoni, puliti e giusti» dice Claudio Moroni presidente della Condotta Slow Food di Varese che “vigilerà” sugli appuntamenti insieme alla tecnologa alimentare Alessandra Zambelli. «Spiegheremo l’importanza di scegliere con attenzione ciò che mangiamo». Primo appuntamento venerdì 2 dicembre, alle 18, con lo spettacolo di Teresa Mannino “Sono nata il ventitrè” a Varese e poi Pucci, Cirilli, la febbre del Sabato Sera e tanti altri fino al 22 aprile con Renato Pozzetto in “Siccome l’altro è impegnato” a Saronno, passando per Giacobazzi in “Io ci sarò” a Busto Arsizio sabato 3 dicembre e Ale & Fanz il 25 febbraio a Gallarate. Per info: www.cookingandtheatre.com o WhatsApp al 347/130.662.8.