Eolo – Campo dei Fiori Trail, 1000 atleti per la seconda edizione

Varesenews - 11/09/2017

Siamo solo alla seconda edizione, ma la Eolo – Campo dei Fiori Trail è già diventato un punto fermo nel panorama italiano della disciplina. Organizzata dalla 100% Animatrail, in collaborazione con l’Atletica Gavirate e con il sostegno di Varese Sport Commission, l’edizione 2017 sarà importante anche per i risultati, dato che in palio ci sarà anche il titolo di Campione Italiano Fidal Trail Running.
Dell’evento fanno parte tre gare agonistiche, un’attività ludico-motoria non competitiva e un mini trail per ragazzi. La più importante sarà la Eolo Ultra Rail 65k che si snoderà su un percorso di 65 km con 4100 metri di dislivello positivo. Questa sarà la gara con in palio il titolo di campione nazionale di specialità Trail Running Fidal distanza lunga. Le altre due gare competitive saranno la Vibram Parco Trail 45k (45 km con 1200m di dislivello positivo) e la Groupama FoLaGa Trail 25k (25 km e 1200 metri di dislivello), anche questa valida per il campionato italiano Fidal distanza corta. Le due non competitive saranno la Morselli Trail (11 km con 400 metri di dislivello) e il Mini Trail dedicato ai ragazzi dai 6 ai 14 anni.
Uno degli organizzatori della giornata è Luca Banfi della 100% Animatrail: «Già la prima edizione ci ha dato tante soddisfazioni, quest’anno la manifestazione sarà ancora più competitiva con in palio i titoli italiani. Ci saranno tanti eventi collaterali: si partirà venerdì pomeriggio con la consegna dei pettorali in centro a Gavirate, sabato mattina invece il via alle prove, con la 65 km che partirà alle 6 della mattina».
Il presidente di 100% Animatrail, Giorgio Triacca: «Abbiamo messo in piedi qualcosa di bello, grande e faticoso. Ci saranno 250 volontari su tutto il percorso. L’intento della manifestazione è anche quello di far conoscere il territorio a chi viene da fuori».
Anche il presidente del Campo dei Fiori Giuseppe Barra promuove l’evento: «Non vogliamo che il Campo dei Fiori sia una riserva da vedere e basta; vogliamo invece che sia vissuta e conosciuta il più possibile».
Alla presentazione in Camera di Commercio c’era anche l’allenatore dell’Italia Tito Tiberti: «Questo per noi è “l’appuntamento”. Verranno assegnate le maglie tricolori e quindi sapremo anche chi selezionare per i prossimi mondiali del 2018. È uno step molto importante per la nostra federazione».
La Eolo – Campo dei Fiori Trail avrà anche un fine benefico. Verranno messi all’asta dei pettorali di gara e il ricavato andrà totalmente devoluto alla Onlus Charity in The World, che costruisce pozzi in Africa.