Egitto-Varese: Business crescente

Altra Testata - 09/11/2016

VARESEPRESS.INFO

 

Tra qui e il 2019 l’export varesino in Egitto può aumentare di almeno 19 milioni di euro: il dato sulle nuove opportunità di business che offre il grande paese africano è emerso durante un seminario svoltosi al Centro Congressi Ville Ponti, promosso da Camera di Commercio e Provex Consorzio per l’Internazionalizzazione con Unioncamere Lombardia e ICE.

Del resto, il governo egiziano ha annunciato l’intenzione di far crescere il peso del manifatturiero al 25% del Pil entro il 2020 (ora è al 16,7%). Il piano prevede la costruzione di nuovi complessi industriali nei settori della plastica, del tessile e della chimica. Tutti ambiti produttivi nei quali Varese ha una forte competitività.
C’è insomma un potenziale da sviluppare nei rapporti commerciali tra il nostro territorio e il grande stato africano, come ha sottolineato il presidente della Camera di Commercio varesina Giuseppe Albertini intervenendo in apertura di un seminario che conferma l’impegno dell’ente, insieme ai suoi partner, per offrire un supporto concreto alle imprese sul versante dell’internazionalizzazione. «Molti passi sono stati compiuti – sono sempre parole di Albertini -. Varese nel 2015 per la prima volta ha superato i 10 miliardi di export complessivo, confermandosi tra le province italiane più virtuose. Altrettanti passaggi però devono essere affrontati. In particolare, il nostro impegno è rivolto alle pmi, che devono poter contare su di un aiuto concreto per affrontare mercati sempre più impegnativi».
Che l’Egitto rappresenti un’opportunità emerge anche dalle cifre sull’interscambio elaborate dall’Ufficio Studi e Statistica della stessa Camera di Commercio: nel primo semestre di quest’anno, Varese ha registrato un’ottima performance verso il paese del Nilo, facendo segnare un +17% rispetto allo stesso periodo dello scorso anno, attestandosi a quota 28,9 milioni di euro di export. C’è di più: Sace stima per l’Italia un potenziale di oltre 700 milioni di euro di esportazioni aggiuntive entro il 2019. Da qui il dato dei 19 milioni di potenziale incremento dell’export varesino entro tre anni.
Intanto Camera di Commercio e Provex sono pronti a uno sprint di fine anno per il supporto al sistema imprenditoriale. Già da domani (mercoledì 9 novembre, ndr) e fino a venerdì è in programma la partecipazione al simposio BME di Berlino per incontrare le imprese della committenza industriale tedesca. A seguire, l’Iran con appuntamenti business to business nell’ambito di un progetto che vide una presenza varesina nel paese del Golfo la scorsa primavera. Il 30 novembre, poi, a MalpensaFiere si terranno incontri con operatori commerciali stranieri del settore tessile, moda e abbigliamento. In chiusura d’anno, infine, un focus sul mercato australiano.