Ecco il nuovo cervellone: Elmec mette al sicuro le aziende

La Prealpina - 18/03/2016

Un super cervellone elettronico dove vengono monitorate e conservate tutte le informazioni delle aziende in “armadi” tecnologici che assicurano il salvataggio e la gestione in remoto. Insomma un grande server in cui transitano e vengono gestiti i dati.

Elmec, Managed Service Provider di servizi e soluzioni It, annuncia la realizzazione del nuovo Data CenterBR4 (nella foto), una della più importanti infrastrutture d’Italia per numeri e potenzialità. Costruito bonificando un’ex area industriale di circa 13.000 metri quadrati a Brunello, all’interno di una struttura di cemento armato accessibile solo tramite autenticazioni biometriche e con percorsi indipendenti per la connettività, a pochissima distanza dalle sedi del gruppo, il nuovo Data Center offrirà la possibilità di accedere a servizi gestiti e di elevata qualità. Il progetto, sviluppato totalmente in casa Elmec, rappresenta un’eccellenza italiana per il riconoscimento della certificazione Tier IV per il design assegnata dall’ente di ricerca Uptime Institute, che garantisce i massimi standard di sicurezza. In pratica Elmec assicura in questo modo la gestione dei servizi elettronici: le aziende-clienti, dunque, non hanno bisogno di grandi infrastrutture e potranno contare su un monitoraggio 24 ore su 24, al riparo da black-out e interruzioni elettriche. Una struttura, dunque, che garantisce continuità del servizio e maggior sicurezza nella protezione dei dati, grazie a repliche e salvataggi. L’area dedicata ha una dimensione di 75 metri di lunghezza e 30 di larghezza e occupa l’intero piano terra dell’edificio. A questa parte si aggiunge l’area esterna adiacente che ospita gli impianti di raffreddamento. Il progetto ha previsto la realizzazione di 6 sale server organizzate in due aree separate per una potenza complessiva di 2,4 MW.

Il progetto architettonico è stato effettuato prestando grande attenzione a ridurre al minimo l’impatto ambientale, in un’azienda che già prevede lo smaltimento intelligente dei rifiuti e il carpooling, cioè il viaggio condiviso. Ogni edificio è inoltre dotato di pannelli fotovoltaici ad alto rendimento e di impianti geotermici per la riduzione dei consumi energetici.

«Gestire servizi su Data Center proprietari e garantire una responsabilità diretta sui progetti IT dal disegno alla produzione fino al supporto a più livelli ci permette di poter mantenere una promessa: cento per cento noi», ha dichiarato Alessandro Ballerio, socio, amministratore delegato e direttore tecnico di Elmec. La storica azienda informatica fondata nel 1971 da Clemente Ballerio e Cesare Corti nasce per l’attività di elaborazione meccanografica. Oggi offre servizi in grado di coprire trasversalmente tutte le esigenze hardware, software, networking, di servizio e applicative dei clienti. Il gruppo ha sette sedi in Italia, di cui tre a Brunello, a Gazzada, Brescia, Padova, Parma e una in Svizzera, per una forza lavoro di circa 600 dipendenti e un fatturato di 160 milioni di euro.