Ecco il gigante dell’Air Force

Sono decine gli spotter attaccati da tre giorni alle reti di Malpensa per immortalare con i loro teleobiettivi il C5 Us Air Force, il bestione in dotazione all’esercito degli Stati d’Uniti d’America.

Atterrato venerdì a mezzogiorno, è a Malpensa per il trasporto di un carico speciale che soltanto un aereo delle sue dimensioni può contenere in stiva. Il C5, prodotto dalla Lockheed, è un quadrimotore turboventola da trasporto strategico ad ala alta capace di oltre 100 tonnellate di carico utile. Lungo 75 metri e alto quasi venti, ha un’apertura alare di 67,89 metri.

Essendo utilizzato esclusivamente dall’Air force, vederlo sulle piste della brughiera è un evento più unico che raro. Per questo motivo il suo atterraggio ha attirato decine di appassionati che sui social stanno condividendo i loro scatti.

Proprio come l’arrivo dell’Antonov che lo scorso maggio divenne un fenomeno di massa.

Il C5, a confronto, è un nanerottolo: il gigante dei cieli che batte bandiera ucraina è infatti lungo 84 metri, di motori ne ha ben sei ed è nel libro dei record sotto la categoria “aereo più grande del mondo”.