È sciopero in autostrada Sono a rischio 3mila posti

La Prealpina - 06/07/2017

I dipendenti delle concessionarie autostradali sciopereranno lunedì prossimo. E’ prevista una manifestazione a Tortona alla quale parteciperanno i lavoratori della Liguria, del Piemonte, di Parma, Varese e Milano. La protesta è stata proclamata dai sindacati edili di Cgil, Cisl e Uil e dal coordinamento nazionale delle rsu del gruppo Autostrade e del gruppo Gavio.

«Si preparano 3.000 licenziamenti – spiegano i sindacati – per i lavoratori della manutenzione e progettazione autostradale, di questi almeno 1.000 sono in Piemonte. E’ quanto prevede la nuova legge sul codice degli appalti che limita la possibilità per le concessionarie di eseguire direttamente manutenzione e progettazione, mettendo a repentaglio migliaia di posti di lavoro in tutta Italia».

Feneal Uil, Filca Cisl e Fillea Cgil sottolineano che «la vertenza dei lavoratori delle concessionarie autostradali (imprese che rappresentano, per il settore edile, il principale comparto industriale) è finalizzata non solo alla salvaguardia dell’occupazione, ma anche alla qualità del lavoro e delle prestazioni effettuate nella manutenzione delle autostrade, quindi a garantire la sicurezza degli automobilisti». I sindacati dicono no «a questa legge assurda e sollecitano il Governo ad intervenire per scongiurare i licenziamenti».