Distretto del Commercio, Ranco se ne va

La Prealpina - 17/11/2016

Inizialmente il progetto era finalizzato non solo alla valorizzazione del commercio ma anche al turismo. Purtroppo non ci sono stati grandi sviluppi per quanto riguarda il settore turismo e non avendo il Comune tante attività commerciali è inutile restare in un’associazione che al momento non è utile per il nostro territorio». Con questa motivazione il sindaco Monica Brovelli, ha presentato al Consiglio comunale la delibera del recesso dall’Associazione “Distretto del Commercio Malpensa Nord -Ticino” con decorrenza dal 1° gennaio 2017. La decisione di aderire all’associazione del commercio e del turismo era stata assunta dal Consiglio comunale il 28 aprile 2015 con l’approvazione dello Statuto e dell’atto costitutivo aderendo con la quota pari a 190 euro. La giunta nella delibera sottoposta al Consiglio sottolinea che «nonostante la condivisione di obiettivi apprezzabili e tesi ad un accrescimento della competitività degli esercizi di vicinato, tuttavia tale sistema non ha permesso al Comune di conseguire tale accrescimento turistico e commerciale, la cui adesione al Distretto era finalizzata, in particolare allo sviluppo del turismo locale, più che alla valorizzazione del commercio, obiettivo principale del Distretto, stante anche il numero esiguo di esercizi commerciali sul territorio». L’amministrazione comunale ha quindi ritenuto opportuno esercitare il diritto di recesso. La delibera è stata votata all’unanimità.