Disaronno entra in una lattina

La Prealpina - 28/07/2017

Novità: il Disaronno va in lattina ma in questa veste non sarà venduto in Italia. Il liquore continuerà ad essere interamente prodotto nello stabilimento di Saronno dove ha sede la Illva, che per alcuni mercati stranieri ha adesso lanciato la forma del “ready cocktail” con un packaging innovativo; una versione in lattina che è già possibile trovare in alcuni Paesi europei.

«Guardiamo sempre al futuro – rilevano i responsabili dell’azienda saronnese che fa base in via Archimede – puntando su esperienza e innovazione, con un occhio di riguardo a quei target che dimostrano di apprezzare drink sempre più nuovi, sofisticati, di qualità».

Ecco dunque il nuovissimo “Disaronno Sour ready cocktail“: «Il cocktail in lattina realizzato a regola d’arte, da gustare freddo, per rivivere l’esperienza di un ottimo Disaronno Sour cocktail preparato alla perfezione da un bartender professionista, senza doverlo preparare da sé rinunciando alla qualità del risultato, quando e dove si vuole», rilevano in azienda.

La Illva non rinuncia all’abituale stile: le lattine vantano soluzioni grafiche accattivanti e per adesso sono sbarcate in Regno unito, Olanda, Austria, nelle Canarie spagnole ed in Norvegia ma presto anche altrove.