Di corsa e in handbike attorno al lago di Varese

La Prealpina - 18/09/2017

Quattrocento podisti, un centinaio di handbikers e molti altri che ancora si devono aggiungere: domenica 24 settembre gli atleti che si sfideranno attorno al lago di Varese potrebbero così superare il migliaio. Ventiquattro chilometri e 300 metri da affrontare di corsa o con le biciclette a tre ruote mosse grazie alla forza delle braccia, una festa a cielo aperto che da anni riscuote successo. Se l’edizione 2017 è stata presentata ieri alla Camera di Commercio, sede della Varese Sport Commission, tutto è cominciato vent’anni fa. «Siamo partiti con una corsa per le carrozzine paralimpiche», spiega Daniela Colonna Preti. Lei, presidente di Polha Varese, associazione polisportiva dilettantistica per disabili, ricorda: «Riuscivamo a organizzare la manifestazione ogni due anni, poi nel 2005 abbiamo dovuto rinunciare. Fino al 2010, quando è arrivata la chiamata del “Gruppo aziendale maratoneti Whirlpool” dell’amico Luciano Rech, che ci ha proposto di abbinare alla corsa in handbike una gara podistica». Così ha preso forma un tandem che ancora oggi funziona e che permette a “3 ruote intorno al lago” di festeggiare la dodicesima edizione, mentre per “Il giro del lago di Varese” le candeline sono otto. «Stiamo vivendo una grande esperienza con una bella squadra», rivela Rech. «I 400 podisti per ora iscritti ci soddisfano, ma contiamo di raccogliere altrettante adesioni nei giorni a venire fino a venerdì 22». Scadenze diverse per le iscrizioni (lunedì 18 chiuderanno quelle per gli handbikers), ritrovo uguale per tutti: la partenza sarà infatti sul lungolago della Schiranna, alle 9 per le tre ruote e alle 9.15 per i podisti. Da qui si proseguirà verso Buguggiate, Azzate, Galliate Lombardo, Bodio Lomnago, Cazzago Brabbia, Biandronno, Bardello, Gavirate, per arrivare di nuovo alla Schiranna.

Un percorso che comporterà il blocco totale della circolazione intorno al lago dalle 8.30 alle 12. E se per affrontare il giro completo occorre allenamento, per tutti c’è una grande novità: la stracittadina non competitiva da 10 chilometri, per la quale ci si potrà iscrivere il giorno stesso e che partirà subito dopo le altre gare.

Tanti i partner dell’iniziativa, dalle istituzioni alle imprese private, e non manca il risvolto sociale, con il ricavato della corsa podistica che sarà devoluto in beneficenza. Il programma completo della manifestazione e ulteriori informazioni si possono trovare sul sito www.il-giro-del-lago-di-varese.it.