Deltaplani sul lago Maggiore

Prealpina.it - 05/06/2017

I più grandi campioni internazionali del deltaplano sono pronti a volare sul lago Maggiore. Da venerdì 2 a domenica 4 giugno, Laveno Mombello ospita la trentesima edizione del Trofeo Valerio Albrizio, competizione tra le più prestigiose al mondo di questa disciplina. Intitolato alla memoria di un giovane sportivo prematuramente scomparso, il Trofeo Albrizio è organizzato dal Delta Club Laveno col supporto della Varese Sport Commission e dell’Aero Club Lega Piloti. «Ospiteremo sul nostro territorio i maggiori campioni a livello mondiale, compresa la squadra azzurra» annuncia Flavio Tebaldi, presidente del Delta Club Laveno e team leader della nazionale italiana. Tra i fortissimi deltaplanisti che si libreranno sul Verbano c’è anche Christian Ciech, più volte campione mondiale sia individuale sia di squadra.

L’evento – inserito nel calendario internazionale FAI 2017, oltre all’indubbio valore sportivo, genererà un significativo indotto anche a livello economico per il territorio, visto che porterà a Laveno quasi duecento persone tra piloti, accompagnatori e staff tecnico. Il ritrovo è fissato per venerdì 2 giugno alle 8.30 nella sede PanzerSky di via Arioli a Laveno Mombello. Un’ora più tardi cominceranno le risalite in decollo con la funivia del Lago Maggiore. Il Varesotto si conferma dunque uno dei luoghi più adatti ad ospitare manifestazioni di volo libero: la bellezza del paesaggio e la ricettività delle strutture creano le condizioni ideali per la riuscita di eventi dal respiro anche internazionale. Già nel week end di sabato 20 e domenica 21 maggio Laveno era stato teatro della Peace Run, fiore all’occhiello dell’Open Day del Delta Club. E il prossimo fine settimana, col 30° Trofeo Albrizio, si preannuncia almeno altrettanto spettacolare. Il Delta Club Laveno è stato fondato a metà degli anni Settanta, e oggi vanta nel proprio organico campioni del mondo come il già citato Ciech e Manfred Ruhmer, oltre al c.t. della Nazionale Flavio Tebaldi.