Dalla Sardegna a Malpensa Usb: «È una deportazione»

La Prealpina - 19/11/2016

le basi di Cagliari e Verona e trasferire il personale a Malpensa. «E’ sicuramente permesso al Gruppo Meridiana di chiudere basi e trasferire i suoi dipendenti in altre su solide ragioni tecnico-produttive e organizzative», spiega il sindacato, «ma tutto ciò avviene senza uno straccio di piano industriale in attesa che il Qatar decida di chiudere l’affare. Si complica dannatamente la vita a centinaia di dipendenti senza avere la minima idea di quale sarà la missione industriale di questa compagnia e di quale distribuzione avrà in futuro l’attività del Gruppo». Usb ricorda infatti che a oggi «Milano Malpensa risulta essere una base dichiarata in fermo operativo e rimossa dal manuale operativo come base di Meridiana Fly». Oggi, in brughiera, fa base soltanto Air Italy (la seconda compagnia del Gruppo).