Dalla piattaforma internet alla realtà Sessanta operatori turistici e 25 buyer

La Provincia Varese - 15/11/2016

Aiutare le aziende operanti nel settore del turismo a cogliere le grandi opportunità provenienti dai mercati internazionali in un mondo in rapida evoluzione tecnologica. DigitalB2B di UniCredit è vicina alle imprese turistiche della Lombardia e di tutto il nord Italia con un nuovo appuntamento in corso fino al 18 novembre. Saranno oltre sessanta gli operatori turistici nel nord Italia che si incontreranno in questi giorni con venticinque buyer internazionali, per lo più provenienti da Europa, Russia e Stati Uniti, rappresentanti di Tour Operator, Travel Agents e Operatori Mice. DigitalB2B by Unicredit è una piattaforma internet based, ideata per favorire l’export rendendo più semplice l’incontro tra operatori italiani e buyer esteri, consentendo l’interazione in videoconferenza con un’ampia platea di controparti distribuite globalmente. Tutte le aziende potranno così disporre di una vera e propria vetrina telematica sul sito e avranno l’opportunità di prenotare meeting accedendo direttamente all’agenda dell’interlocutore di interesse. I meeting avvengono tramite videoconferenze della durata massima di 45 minuti, in stanze virtuali accessibili con un link creato ad hoc; le nuove tecnologie insomma, a disposizione dello sviluppo del turismo. Con le controparti è possibile dialogare in inglese e in italiano e su richiesta è disponibile anche un servizio di interpretariato. Unicredit sta supportando il settore turistico lombardo anche con altre iniziative mirate; tra queste c’è UniCredit4Tourism, il progetto lanciato dall’istituto bancario nell’aprile dell’anno scorso, con l’impegno di erogare in tutta Italia, entro il 2018, due miliardi di euro di nuova finanza al turismo, di cui circa il 75% a imprese con fatturato inferiore a 5 milioni di euro. «I risultati in Regione sono incoraggianti – fanno sapere da UniCredit – nel primo anno di operatività di UniCredit4Tourism la banca ha erogato in Lombardia 303 milioni di euro alle imprese del settore e acquistato oltre 1072 nuovi clienti, che costituiscono il 9.9% della clientela totale del nostro istituto nel settore turistico regionale». Il turismo ha un peso rilevante nell’economia lombarda; a confermare questo dato è anche il Rapporto sul Turismo 2016 curato da UniCredit in collaborazione con il Touring Club Italiano, nel quale vengono analizzate le tendenze del settore turistico nel nostro Paese e le performance delle regioni. Nel 2014, la Lombardia si attesta al sesto posto in Italia per numero di esercizi turistici che in totale sono 7.865 e al quarto posto per numero di letti totali che sono 346.718; nel quinquennio 2009/14, l’offerta ricettiva della Lombardia registra una crescita di letti totali del 3.8%. Sulla base delle presenze turistiche che nel 2014 sono state 34.3 milioni, la Lombardia si piazza al quarto posto in Italia con una crescita nel quinquennio del 16.4%. Dati positivi anche per il turismo varesino che, secondo la Camera di Commercio, è arrivato a superare nel 2015, quota 2 milioni di visitatori. Secondo la Provincia di Varese, nel periodo tra maggio e ottobre 2015, il nostro territorio ha visto un incremento di 139 mila 889 presenze turistiche, rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente. n