Dagli ioni passa il futuro Linde e i nuovi macchinari

La Provincia Varese - 06/02/2017

Un’impresa sempre al passo con i tempi, che fa della continua ricerca di nuove soluzioni tecnologiche da applicare ai propri prodotti, un imperativo assoluto. Linde Material Handling, azienda di Buguggiate leader nella produzione di carrelli elevatori, mette a disposizione la tecnologia basata sugli ioni al litio per il novo doppio stoccatore e sul transpallet con sollevamento. Linde ha appena ampliato la propria gamma di prodotti con due nuovi carrelli da magazzino dotati di accumulatori tecnologicamente avanzati come il transpallet Linde T16L ION con sollevamento ergonomico e il doppio stoccatore Linde D08 ION; nei prossimi mesi, l’azienda di Buguggiate aggiungerà alla gamma di prodotti agli ioni litio anche gli stoccatori ad alto sollevamento. «Uno dei vantaggi principali delle batterie agli ioni di litio, è la possibilità di effettuare ricariche parziali in qualunque istante – spiega Christophe Chavigneau, responsabile Linde del Marketing di prodotto dei carrelli da magazzino – il che in effetti è persino consigliabile, poiché prolunga l’autonomia del carrello». In qualsiasi momento si preveda che il carrello resti inattivo per più di qualche minuto, l’operatore può avvicinarsi al caricabatteria e collegarlo; l’operatore deve solo collegare il cavo del caricabatteria alla presa, senza dover aprire nessun coperchio. Durante la ricarica, il veicolo viene immobilizzato per ragioni di sicurezza e per impedire che il cavo sia danneggiato da ogni eventuale attivazione fortuita del comando di marcia. «Il sistema è assolutamente sicuro se utilizzato conformemente alle specifiche»afferma Chavigneau, il quale allontana le preoccupazioni riguardanti il fatto che l’impiego della tecnologia agli ioni di litio potrebbe comportare dei rischi a causa dell’alta densità di energia della batteria, sottolineano che «vengono applicati gli stessi standard di sicurezza rigorosi di tutti gli altri carrelli elevatori prodotti da Linde». Una delle principali applicazioni sia per il trans pallet che per il doppio stoccatore, è l’utilizzo nell’area spedizione del magazzino, dove questi mezzi possono fornire un aiuto prezioso per le operazioni di carico e scarico degli automezzi tramite rampe di carico. Grazie alle loro dimensioni compatte, sono di aiuto anche nel caso di operazioni di commissionamento in spazi ristretti; la funzione di sollevamento ergonomico del transpallet permette di sollevare il carico fino a un’altezza di 675 metri da terra, il che facilita all’operatore le operazioni di prelievo e posizionamento di casse, pacchi e altre tipologie di carico. Ciò significa che l’operatore può lavorare con una postura ergonomica, senza ripercussioni sulla propria salute. n