Cuore di cuochi, la sfida è tra i licei

Torna, per la settima edizione consecutiva, la sfida culinaria più attesa, che dosa buon cibo, presenze “vip” e una sana competizione ai fornelli a scopo solidale, visto che i fondi saranno destinati alla Fondazione Giacomo Ascoli per finanziare la ristrutturazione del Day Center pediatrico e oncoematologico all’Ospedale Del Ponte di Varese. Si tratta infatti di un importante investimento, nell’ordine dei 600mila euro, che, come dice Marco Ascoli, presidente della Fondazione, «ha bisogno dell’aiuto di tutti, perché anche i piccoli gesti possono contribuire a fare grande il nostro ospedale, garantendo ai bambini malati l’eccellenza di prestazioni e cure in un ambiente accogliente e familiare, in cui possano sentirsi amati e coccolati insieme ai loro parenti».

L’appuntamento con il “Cuore di cuochi” è per domani, alle ore 20, nella Sala Andrea delle Ville Ponti, e le prenotazioni sono già “sold out”. Perché a fare da mattatori e animatori della gara, che sarà intercalata da giochi a premi tra una portata e l’altra, ci saranno il vulcanico Marco Caccianiga e l’altrettanto “istrionico” inviato di Striscia la Notizia, Max Laudadio. Quindi le tre squadre, composte da studenti del Liceo Classico “Cairoli”, che prepareranno il piatto “Chi ha orecchiette per intendere intenda”. Ai fornelli Tommaso Guidi, Pietro Carletti e Giulia Luciani capitanati da Fernando Orlando, mentre Claudia Croci, Lilia Gianfrate e Vittoria Morganti con Annapaola Ribolzi cucineranno per il Liceo scientifico “Ferraris” una “Pasta elevata alla Norma”. Infine i Licei “Manzoni”, che sforneranno un risotto fragole e prosecco dedicato a “Il sapore della cultura”, avendo come cuochi Gianluigi Paragone, Dario Cialone, Melissa Sala e Silvia Lana a capo, mentre la supervisione di tutti gli aspiranti chef stellati spetterà a Elena Merella Paolucci, pluripremiata nelle scorse edizioni. Testimonial d’eccezione saranno il giornalista Mino Taveri e l’attrice paraguaiana Claudia Galanti.