Cultura lombarda: Angera sale sul podio

La Prealpina - 01/09/2017

Nel maggio 2017 Regione Lombardia ha inaugurato l’anno della Cultura e numerosi sono stati i progetti messi a punto per stimolare la valorizzazione culturale come motore di sviluppo sociale, economico e turistico del territorio varesino.

Il Comune di Angera negli ultimi anni ha investito in un’offerta culturale «di qualità» nella convinzione «che tali proposte incrementino la consapevolezza della cittadinanza e dei visitatori italiani e stranieri in merito al pregio storico artistico e paesaggistico.

I partecipanti agli eventi proposti e i visitatori che scelgono Angera quale meta dove trascorrere il proprio tempo libero sono in continuo aumento».

La graduatoria pubblicata ieri dalla Regione Lombardia relativa ai progetti meritevoli di finanziamento conferma le scelte dell’Amministrazione guidata dal sindaco Molgora in ambito turistico e culturale. Il progetto integrato Il Museo e gli Altri si è infatti classificato secondo ottenendo 71 punti, solo 1 meno del primo classificato. Ciò comporta il riconoscimento del cento per cento del finanziamento richiesto, pari a 23.900 euro.

«I fondi – spiega una nota dell’Amministrazione angerese – vanno a integrare i finanziamenti comunali e sono destinati a realizzare i progetti culturali del Museo Archeologico, del Museo Diffuso, della Biblioteca e le attività destinate alla valorizzazione della variante locale della lingua lombarda».

La notizia è arrivata alla vigilia del “Settembre angerese”, la manifestazione che il Comune propone per il quarto anno consecutivo.

«Investire nella cultura dà sempre buoni frutti e ricevere questo riconoscimento da parte della Regione – puntualizza l’assessore Valeria Baietti – è motivo orgoglio e soddisfazione, ci riempie di gioia poter constatare che il grande impegno profuso per il bene della comunità venga ancora una volta premiato. Ci teniamo a ringraziare la Regione per la fiducia e l’apprezzamento dimostrato, tutti i funzionari del Comune che si dedicano alla realizzazione dei progetti, le associazioni locali e i privati cittadini senza la cui collaborazione sarebbe difficile raggiungere tali risultati».

Tanti gli avvenimenti previsti per tutto il mese, feste rionali e momenti di svago, passeggiate culturali alla scoperta della città, festa dello sport, concerti, visite alle vigne e tanto altro. Il programma degli eventi può essere consultato sul sito internet www.angera.it.