“Corri con Samia”, pronta la terza edizione «Vogliamo raggiungere mille partecipanti»

La Provincia Varese -

Tutto è pronto per la terza edizione della “Lago di Comabbio Run – Corri con Samia 2017”, in programma domenica 4 giugno lungo i 12 km della pista ciclopedonale che costeggia il lago di Comabbio. La gara, inserita nel circuito podistico del Piede d’Oro del Varesotto, dopo i successi di partecipazione delle scorse edizioni, punta a diventare una “classica” del nostro territorio con l’obiettivo dichiarato di raggiungere quest’anno i 1000 partecipanti. La manifestazione è organizzata in onore della ragazza somala Samia dal G.A.M. Whirlpool, la sezione podistica del suo CRAL, da AFRICA&SPORT, onlus varesina impegnata attraverso lo sport a sensibilizzare e coinvolgere in progetti di inclusione sociale in Africa, cui andrà parte del ricavato della gara, e con l’importante contributo della Varese Sport Commission. La vicenda di Saamiya Yusuf Omar è tanto significativa quanto dolorosa e attuale: nata nel 1991 in una famiglia povera di Mogadiscio, fin da piccola ha avuto la passione e l’attitudine per la corsa. Dopo aver vinto tutte le gare per dilettanti del suo paese è passata al professionismo con l’aiuto del centro olimpico somalo, arrivando a partecipare alle Olimpiadi di Pechino del 2008 nei 200 metri. Qui ha ottenuto il suo record personale, ultimo tempo di tutte le batterie, venendo comunque applaudita dal pubblico e intervistata dalle televisioni di tutto il mondo. Impossibilitata a continuare i suoi allenamenti in Somalia, Samia ha deciso di emigrare verso l’Europa, con l’obiettivo di trovare un allenatore che la aiutasse a partecipare ai Giochi di Londra del 2012: dopo aver attraversato Etiopia, Sudan e Libia, Samia è morta annegata il 2 aprile 2012 a largo di Malta in seguito al naufragio del barcone, che la portava verso il suo sogno. Gli organizzatori Luciano Rech del G.A.M. Whirlpool e Marco Rampi di AFRICA&SPORT hanno sottolineato: «L’eredità che ci ha lasciato Samia, e che vogliamo ricordare domenica, è un vero inno alla vita e alla voglia di correre». La gara scatterà domenica alle 9.30, con partenza ed arrivo nell’area feste del Parco Berrini di Ternate e, oltre al percorso agonistico di 12 km, è previsto un percorso per le famiglie di 4,4 km e un mino giro di 800 per i bambini fino ai 10 anni. Ci si può preiscrivere via mail all’indirizzo info@africasport.it o direttamente il giorno della gara fino alle 9. La “Corri con Samia” si svolge quest’anno all’interno dell’ottava edizione del “Betty Boys Day”, che animerà il Parco Berrini, sia sabato 3 che domenica 4 giugno, con intrattenimento per bambini, musica e gastronomia oltre ad un maxischermo per la finale di Champions League. Questa manifestazione rappresenta anche l’occasione di una raccolta fondi per aiutare la “Betty Boys Home”, una scuola-ostello situata sulle Kolli Hills, una delle zone più povere del sud dell’India, costruita in seguito alla tragedia dello Tsunami e poi intitolata a Elisabetta Buzzi, amata volontaria varesina scomparsa nel 2006 per una grave malattia. Marco Megna, uno degli organizzatori, ha spiegato: «Quest’anno abbiamo deciso di non fare la nostra “Run4India”, ma di sostenere la “Corri con Samia”, unendo le nostre forze con i suoi organizzatori, dando vita così ad una giornata all’insegna dello sport e del divertimento, ma soprattutto della solidarietà».