Correre nel cuore verde della città Scoprendo la bellezza delle ville

La Provincia Varese - 15/06/2017

È stata presentata in Sala Matrimoni del Comune di Varese la quinta edizione della gara podistica “Tra ville e giardini”, che si terrà venerdì 23 giugno per le vie della città. Organizzata da asd Runner Varese, come giustamente ha sottolineato l’assessore alla Sport Dino De Simone, si tratta della gara podistica per eccellenza della Città Giardino e abbraccia alcuni fra i suoi parchi più suggestivi, svolgendosi fra i Giardini Estensi, da cui partono e terminano le gare, Villa Panza, Ville Ponti e Villa Mylius, per l’occasione aperte in notturna. Si tratta, per tradizione consolidata, di due corse successive, che nascono con l’intento di coinvolgere moltissimi cittadini: una gara competitiva FIDAL di 10 km, con partenza alle ore 20, e una gara non competitiva di 5/7 km, con partenza alle ore 20.15, su un percorso leggermente modificato rispetto alle passate edizioni per non arrecare troppo fastidio agli automobilisti; inoltre verrà riproposto il MiniGiro per i bambini, che avrà inizio alle 19:30. «Una gara che si caratterizza per l’aspetto green – come ha sottolineato il direttivo della Runner Varese – per tante ragioni, non ultima il fatto di percorrere il polmone verde del centro di Varese; in più tutti i partecipanti verranno omaggiati con una piantina (dal nostro giornale, La Provincia di Varese) e – cosa originale – con una medaglia realizzata totalmente in legno». E da quest’anno il Comune di Varese, oltre al patrocinio, mette a disposizione gli spogliatoi della palestra di via XXV Aprile utilizzata dal liceo Cairoli. Ogni anno “Tra ville e giardini” si caratterizza sposando una causa diversa. Quella del 2017 è legata a TinContro, Associazione Genitori per la Neonatologia, il cui presidente Daniele Donati, presente alla conferenza stampa, ha spiegato che, grazie alla beneficenza di Runner Varese, l’associazione di volontariato onlus che collabora con il reparto di terapia intensiva neonatale diretto dal dottor Massimo Agosti potrà probabilmente ultimare l’acquisto di un ventilatore non invasivo ad alta frequenza per i prematuri: un progetto legato alla memoria del piccolo Giovanni Meroni, scomparso nello scorso gennaio, per mesi ricoverato al “Del Ponte” in Terapia Intensiva e Patologia Neonatale, il cui obiettivo è documentato anche online all’hashtag #bambinicoraggiosi, perché «i bambini della T.I.N. sono i più fragili di tutti, ma sanno sorprendere grazie alla loro tenacia e voglia di vivere». Da quattro anni l’associazione sostiene a proprio carico anche il progetto di Musicoterapia durante il ricovero in TIN, ed è considerata leader nel settore. Oltre a ciò, quest’anno per gli amanti dell’arte è stata sottoscritta dalla Runner Varese una collaborazione con il FAI: a tutti i partecipanti verrà fornita una pettorina identificativa, rossa con la scritta nera per la corsa competitiva, bianca con numero in rosso per la gara non competitiva. Mostrando la pettorina, coloro che avranno gareggiato potranno entrare a Villa Panza a tariffa ridotta (7 euro) fino al 31 agosto. L’iscrizione alle corse è di 10 euro per la competitiva e di 5 euro per la non competitiva: le iscrizioni si raccolgono online sul sito www.otc-srl.it, oppure sul sito www.asdrunnervarese.com; si può anche aderire presentandosi presso l’Ottica Giorgi di Corso Aldo Moro, 11. Al termine della gara ci sarà una grande festa: l’aspetto gioioso caratterizza da sempre la cifra di “Tra ville e giardini”, che si concluderà ai Giardini Estensi con la premiazione ed il ristoro offerto dalla Proloco di Ganna, panino e salamella per tutti i partecipanti e tanta, tanta allegria. n