Contro l’assedio di auto Al Del Ponte ora si paga

La Prealpina - 07/06/2017

Provvedimento annunciato, eppure forse perduto nell’infinità di informazioni (e polemiche) del piano sosta. Arrivano strisce blu e parcometri anche a Giubiano. Si regola il flusso delle auto lasciate in doppia e tripla fila, in alcuni punti in piazza Biroldi, di fronte all’ospedale Del Ponte.

Si pagherà, nella piazza e nelle vie circostanti, un euro e 50 l’ora la mattina nei giorni feriali (dalle ore 8 alle 13) e un euro il pomeriggio (dalle 14 alle 20).

Nella piazza verranno ricavati circa 50 posti, ricalcando più o meno il disegno di quelli presenti già adesso. Lungo via Del Ponte saranno circa 15 gli stalli blu e altrettanti in via Buonarroti, idem (forse qualcuno di più) in via da Vinci. Insieme alla piazza, si tratta delle strade che “abbracciano” il comparto dell’ospedale Del Ponte che si è arricchito di un nuovo maxipadiglione, dove tra qualche settimana comincerà il trasloco dei reparti (si comincerà con la Pediatria).

L’ordinanza è stata firmata dal comandante della Polizia locale Emiliano Bezzon e ieri mattina si è svolto un sopralluogo a Giubiano al quale hanno partecipato anche il presidente di Avt Franco Taddei (con il direttore Gabriele Donati, Riccardo Sola di La Segnaletica Varesina, accompagnati dal commissario capo della Polizia locale Fabio Conti). I lavori cominceranno nell’arco di pochi giorni se il meteo lo consentirà. È probabile che già la prossima settimana il nuovo sistema sia operativo. Si comincerà in modo graduale, non è detto che tutto il “sistema della sosta” entri in funzione in contemporanea per tutto il comparto nella stessa giornata.

Il presidente di Avt, l’azienda che gestisce stalli blu e aree di parcheggio pubbliche della città, ha voluto verificare di persona la situazione in una delle zone più critiche. «La presenza dell’ospedale rende da sempre questo punto particolarmente caotico – dice Taddei – basta guardare anche oggi la situazione».

Ieri mattina alle 10 le persone in attesa di un posto auto, in sosta sui veicoli in ogni punto della piazza, erano molte e il caos enorme. Come sempre. Offrirà una preziosa valvola di sfogo il nuovo parcheggio nell’area di via Del Ponte, dove in futuro ci sarà l’intervento di un privato che farà salire da 110 circa a 300 i posti auto. «Le nuove regole e il ticket porteranno ordine nella zona», assicura Taddei. I percorsi pedonali per mamme e carrozzine saranno regolati con archetti salvapedoni e passaggi protetti che verranno ampliati. E in futuro parte del quartiere potrebbe diventare pedonale. Per restituire ai giubianesi e ai cittadini che frequentano l’ospedale una piazza di quiete e non di smog e auto.