Contratto da 100 milioni nelle Filippine

La Prealpina - 01/04/2016

Nuova commessa per la divisione elicotteri di Finmeccanica che si è aggiudicata un contratto del valore di circa 100 milioni di euro per la fornitura alla Marina Militare delle Filippine di due elicotteri AgustaWestland AW159. I velivoli saranno prodotti nello stabilimento della divisione Elicotteri di Yeovil, Regno Unito, e consegnati nel corso del 2018. Con quest’ordine, che include un pacchetto di addestramento e supporto, le Filippine si aggiungono a Regno Unito e Repubblica di Corea tra i clienti dell’AW159 e rafforzano ulteriormente il rapporto di lunga data tra le proprie Forze Armate e Finmeccanica dopo i precedenti programmi in campo aeronautico ed elicotteristico. Gli Aw159 filippini saranno dotati di una vasta gamma di sofisticati equipaggiamenti di missione e sistemi, dedicati principalmente a compiti antisommergibile e antinave. Grazie alla moderna configurazione, gli elicotteri potranno svolgere anche altre missioni quali ricerca e soccorso, sorveglianza e pattugliamento marittimo.

Mauro Moretti, amministratore delegato e direttore generale di Finmeccanica, ha dichiarato: «Questo contratto conferma la fiducia delle Filippine nei confronti delle soluzioni di Finmeccanica a garanzia della sicurezza del paese e rappresenta un ulteriore riconoscimento, sul mercato internazionale, della sua leadership nell’importante settore degli elicotteri per impieghi marittimi e navali. Consegneremo alla Marina delle Filippine un prodotto all’avanguardia e senza eguali», prosegue Moretti, «per far fronte alle esigenze degli odierni complessi scenari operativi, personalizzato per soddisfare le sue specifiche necessità. Forniremo inoltre al cliente soluzioni di supporto e addestramento che gli consentiranno di trarre il massimo vantaggio dalle capacità dei suoi nuovi elicotteri».