Confindustria Lombardia, Bonometti candidato

La Prealpina - 03/10/2017

Si fa largo la candidatura di Marco Bonometti per la presidenza di Confindustria Lombardia. Il nome dell’imprenditore bresciano, 63 anni, presidente del gruppo di componentistica per l’auto Omr, sarebbe stato indicato dalle associazioni territoriali di Milano, Bergamo e Brescia. E le diplomazie, viene confermato in ambienti di Confindustria, sono al lavoro per allargare il consenso sull’ex numero uno dell’Aib, l’associazione industriale bresciana, con l’obiettivo di rendere quella di Bonometti l’unica candidatura.

La nomina del nuovo presidente, che prenderà il posto di Alberto Ribolla (nella foto), verrà fatta il prossimo 14 novembre.

Confindustria Lombardia è la rappresentanza regionale di Confindustria che riunisce le 10 territoriali lombarde, in rappresentanza di 13 mila imprese e circa 700 mila dipendenti, un quarto dell’intero sistema confindustriale, con compiti di rappresentanza del sistema industriale lombardo, tra cui l’attività di lobby verso la Regione.

La nomina del presidente spetta al consiglio di presidenza, composto dai presidenti delle associazioni territoriali e da quelli della piccola industria e dei giovani imprenditori. Il consiglio delibera sui nominativi sottoposti dalla commissione di designazione (composta dagli ultimi tre Past President), che individua uno o più candidati, insieme alle linee programmatiche politiche e operative per l’attività associativa emerse dalle consultazioni.