Con la vela il turismo prende il largo

La Prealpina - 16/10/2017

Ha preso ufficialmente il via ieri la Coppa Lino Favini, manifestazione velica all’interno del circuito europeo sostenuta dall’Associazione Velica Alto Verbano (Avav), dal Comune di Luino, dalla Camera di Commercio di Varese e da Varese Sport Commission, partner dell’evento. Il sindaco Andrea Pellicini, appassionato velista pure lui, ha sottolineato il valore di questa manifestazione sportiva dal punto di vista turistico, trovando in queste prestigiose gare un importante volano per far conoscere il lago Maggiore. Basti pensare che ieri c’erano velisti da otto nazioni, Usa compresi. La regata dedicata a Lino Favini, grande velista verbanese nonché padre di Flavio Favini uno dei più quotati campioni a livello internazionale presente ieri sera alla conferenza, secondo il sindaco è anche uno strumento di marketing per Luino. Pensiero condiviso anche da Giovanni Moroni, presidente dell’Avav. Novità positive sono arrivate dal presidente della Camera di Commercio di Varese Giuseppe Albertini, altro appassionato di vela, che ha raccontato come abbia imparato a “regatare” proprio su questo lago. Secondo il numero uno dell’ente camerale, potrebbe essere portata sul territorio della provincia di Varese, sul lago Maggiore, anche qualche gara del mondiale. Un appuntamento che farebbe il paio con altri grandi avvenimenti programmati in provincia per i prossimi due anni. Presenti altri personaggi della vita sportiva e sociale luinese come il presidente della Canottieri Luino, Luigi Manzo.