Con la carica dei 200, a Cittiglio rivive il mito di Binda

Cittiglio è stata invasa ieri pacificamente dai protagonisti della prima edizione della manifestazione “Sulle Strade di Alfredo Binda”, evento voluto per ricordare la memoria del Campionissimo in occasione del trentesimo anniversario dalla sua scomparsa, avvenuta il 19 luglio del 1986.

A proporre la giornata pedalata è stata la Società Ciclistica Alfredo Binda: «Non potevamo non ricordare il grande campione che ha creato e dato il nome alla nostra società – afferma Roberto Casnati vicepresidente della Binda – e abbiamo voluto questo evento proprio nella sua città natale per rafforzare un legame con questo territorio».

Poco meno di 200 coloro che hanno pedalata sui tracciato della Randonnèe, valida anche come seconda prova della Tre Rando Varesine, su tracciati che hanno permesso ai partecipanti di ammirare le bellezze del territorio dell’alto Varesotto con i suoi laghi e le salite quali il Brinzio, il Passo Cuvignone e l’Alpe San Michele.

Il valore che questa giornata ha avuto per la famiglia Binda è stato dimostrato dalla presenza della moglie di Alfredo Binda, Angela, accompagnata dalle figlieLauretta e Marta, dalla nipote Guia e dalla cognata Mimma , figlia di Albino Binda: «Quando ci è stata proposta questa manifestazione – afferma Lauretta- l’abbiamo accolta subito di buon grado. Un evento non agonistico, aperto a tutti, dove ognuno è libero di pedalare sul percorso che più gli è congeniale è stata veramente una bella idea per ricordare mio papà. Siamo pienamente soddisfatte della riuscita di questa giornata che speriamo venga riproposta».

Anche l’amministrazione comunale di Cittiglio ha fatto sentire la sua vicinanza con il vicesindaco Antonio Cellina, il consigliere con delega allo sport Alex De Biasee Lino Macchi. L’evento organizzato dalla Società Ciclistica Alfredo Binda con la collaborazione della Pro Loco di Cittiglio, della Varese Sport Commission, del Comitato Provinciale di Varese della Federciclismo, del Gruppo Sportivo Contini e il patrocino del Comune di Cittiglio ha visto un riconoscimento per tutti i concorrenti e la premiazione del gruppo Funtos come team più numeroso.

La giornata si è conclusa con l’annuncio di una nuova iniziativa da parte di Alessandro Ruzzenenti della Bussola Bike Hotel: «In accordo con gli organizzatori abbiamo deciso che i tracciati della “Sulle Strade di Alfredo Binda” diverranno dei percorsi cicloturistici permanenti nella provincia di Varese. Ritengo sia una iniziativa importante per la promozione del territorio e del cicloturismo in funzione anche dei molti cicloturisti che ogni anno arrivano nel Varesotto».