«Con Garbosi e Giovani Leggende siamo la provincia del basket»

La provincia di Varese ha il basket nel suo Dna; perché allora non trasformare questa grande passione in un volano per il turismo? E’ l’obiettivo su cui sta lavorando Gianni Chiapparo, allenatore e punto di riferimento della pallacanestro varesina, soprattutto a livello giovanile, nonché componente del comitato d’indirizzo della Sport Commission della Camera di Commercio. Sono due gli eventi sportivi che vedono Chiapparo protagonista nelle vesti di organizzatore: il Trofeo Garbosi, un appuntamento fisso per il basket giovanile della nostra provincia, che si svolge ogni anno durante il periodo pasquale e la manifestazione Giovani Leggende. Il primo è riservato alle categoria under 12, 13 e 14, il secondo per quella under 16; entrambi gli eventi portano sul nostro territorio centinaia di persone provenienti da tutto il mondo, compresi gli Stati Uniti e diversi Paesi europei oltre che da tutto il resto d’Italia, per un totale di ben 64 squadre. I conti sono presto fatti; tra piccoli atleti, loro genitori, allenatori e accompagnatori, si raggiunge facilmente il migliaio di persone che ogni anno vengono in provincia di Varese. «In questo modo il basket fa da volano non solo alla città di Varese ma anche a tutta la provincia, zona laghi in particolare – spiega Chiapparo – gli atleti vengono ospitati in famiglia, ma i vari accompagnatori si distribuiscono» L’indotto di cui beneficia tutto il Varesotto dalla presenza di tutte queste persone nei giorni del torneo, si allarga a ristoranti, pizzerie, bar e negozi. «Nei giorni del torneo, centinaia di persone si spostano tra le varie località della nostra provincia e ci creano anche delle belle amicizie – prosegue Chiapparo – tutti presupposti utili a far sì che le stesse persone possano tornare nel nostro territorio da turisti successivamente». La Sport Commission anche da questo punto di vista, gioca un ruolo di primo piano, come anche la presenza di tante significative società sportive che si occupano di pallacanestro giovanile e di minibasket. «Il nostro territorio può vantare tantissime risorse – conclude Chiapparo – Varesini e varesotti sono molto ospitali e anche da questo punto di vista ci sono molti luoghi comuni da sfatare; diverse persone che partecipano ai nostri tornei tornano con calma nel Varesotto nei fine settimana». n