Coldiretti in classe: «Ragazzi, datevi all’agricoltura»

La Prealpina - 15/03/2017

“Darsi all’agricoltura”: un invito, una speranza espressa dalla Coldiretti che ieri, con il settore Giovani Impresa Varese, ha incontrato le classi quarte e quinte dell’Isis Newton di Varese, indirizzo agrario. Un momento di approfondimento sull’imprenditoria giovanile e sulle prospettive occupazionali in provincia. L’iniziativa si pone l’obiettivo di favorire l’incontro degli studenti con la realtà del mondo imprenditoriale, soprattutto giovanile, del settore primario. In mattinata si sono succeduti gli interventi “Panoramica sull’agricoltura in provincia di Varese” a cura di Paolo Sessa (segretario Coldiretti Giovani Impresa Varese); e poi “L’imprenditoria giovanile nel settore agricoltura” (con attenzione alla realtà locale e attraverso l’esempio dell’azienda agricola “A poc a poc”) a cura di Enrico Montonati (delegato Coldiretti Giovani Impresa Varese). Infine, due testimonianze di giovani imprenditori agricoli di settori e storie differenti: Pietro Luca Colombo (azienda cerealicola) e Riccardo Mocellin (azienda zootecnica capre la latte). Nel pomeriggio, un incontro aperto a tutti i giovani imprenditori per approfondire, con Giada Moretto di Creditagri, gli aspetti del credito. Giada Moretto, responsabile di CreditAgri per le province di Varese, Como, Lecco e Bergamo, ha parlato delle tante opportunità offerte alle aziende agricole.

«Conoscere le dinamiche del credito e della finanza dell’impresa in agricoltura, l’accesso al credito per sostenere e incentivare la pianificazione degli investimenti nel settore agricolo sono aspetti dell’attività del giovane imprenditore agricolo che devono essere noti e approfonditi», spiegano gli organizzatori.